dalla Home

Eventi

pubblicato il 25 settembre 2012

In viaggio con la nuova Audi A3 sulla scia del Gran Premio Nuvolari 2012

Oltre 1.000 chilometri sulla nuova compatta dei Quattro Anelli tra mito, storia e tecnologie all'avanguardia

In viaggio con la nuova Audi A3 sulla scia del Gran Premio Nuvolari 2012
Galleria fotografica - La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012Galleria fotografica - La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012
  • La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 1
  • La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 2
  • La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 3
  • La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 4
  • La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 5
  • La nuova Audi A3 al seguito del Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 6

Quest’anno c’eravamo anche noi al Gran Premio Nuvolari, la rievocazione dello storico trofeo dedicata al mitico pilota mantovano che da 22 edizioni raduna centinaia di vetture d’epoca provenienti da tutto il mondo. Noi però la corsa l’abbiamo vissuta con un’auto dei giorni nostri, la nuova Audi A3, con la quale da venerdì a Domenica abbiamo percorso gli oltre 1.000 chilometri dell’itinerario che collega Mantova e Siena, passando per Rimini, Ravenna, Ferrara, Arezzo. E’ stato un viaggio impegnativo per le tante ore trascorse al volante su strade tutt’altro che a scorrimento veloce, ma che ci hanno consentito di saggiare le doti della nuova compatta dei quattro anelli in anticipo sulla prova su strada che vi proporremo la settimana prossima su OmniAuto.it. Nel frattempo vi invitiamo a rivivere con noi quest’esperienza attraverso i tre video che vi faranno avvicinare sia all’Audi A3 che ad una delle gare di regolarità più affascinanti d’Italia.

LA PARTENZA
La partenza è da Mantova all’ora di pranzo, dopo il tradizionale raduno di tutte le auto in Piazza Sordello. L’Autodromo di Misano l’abbiamo raggiunto invece solo in serata dopo tante, troppe ore trascorse nel traffico che ha reso le strade secondarie quasi impraticabili. Tanto che a Bologna non siamo neanche riusciti ad entrare per raggiungere Piazza Maggiore e purtroppo ci siamo persi l’omaggio a Lucio Dalla… I momenti più belli? I giri in pista negli autodromi di Modena e Imola, purtroppo a velocità ridotta.



IL GIORNO PIU’ LUNGO
Non ce lo dimenticheremo facilmente, perché abbiamo guidato per oltre undici ore. Ininterrottamente. La giornata è stata stremante, ma siamo stati ripagati da momenti emozionanti come la sfilata in Piazza del Campo a Siena. E poi ci siamo divertiti sfruttando le doti stradali dell’Audi A3 motorizzata con il vigoroso 2.0 TDI da 150 CV per superare il valico di Bocca Trabaria, al confine fra le province di Perugia e Pesaro.



IL RITORNO A MANTOVA
Nella terza giornata siamo infine risaliti da Rimini verso Mantova. 256 chilometri in totale, toccando Ravenna, le Valli di Comacchio e Ferrara. Inevitabile il passaggio a Castel d’Ario, la città natale di Tazio Nuvolari. A Mantova siamo arrivati verso l’ora di pranzo, stanchi, ma soddisfatti dell’esperienza e dell’auto: abbiamo viaggiato comodi, ci siamo divertiti dov’era consentito e non abbiamo consumato molto nonostante il piede pesante. Il computer di bordo segnava una media di 6,5 litri ogni 100 chilometri.

Galleria fotografica - Gran Premio Nuvolari 2012Galleria fotografica - Gran Premio Nuvolari 2012
  • Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 1
  • Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 2
  • Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 3
  • Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 4
  • Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 5
  • Gran Premio Nuvolari 2012 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Eventi , Audi , auto storiche


Top