dalla Home

Novità

pubblicato il 24 settembre 2012

Toyota iQ EV

La piccola elettrica è di serie, ha 85 km di autonomia e si può ricaricare all’80% in 15 minuti

Toyota iQ EV
Galleria fotografica - Toyota iQ EVGalleria fotografica - Toyota iQ EV
  • Toyota iQ EV - anteprima 1
  • Toyota iQ EV - anteprima 2
  • Toyota iQ EV - anteprima 3
  • Toyota iQ EV - anteprima 4
  • Toyota iQ EV - anteprima 5
  • Toyota iQ EV - anteprima 6

La Toyota iQ EV è la prima vettura elettrica della Casa giapponese, almeno per l’Europa, ma rappresenta la naturale evoluzione di un processo di elettrificazione della gamma che ha ottenuto un successo mondiale con la Prius ibrida e l’ultima arrivata Prius Plug-in. La Toyota iQ EV, come già la RAV4 EV venduta negli USA, concretizza la visone a breve termine di Toyota per la mobilità urbana e a corto raggio, quella che favorisce l’auto elettrica. La chiave progettuale della Toyota iQ EV sta nell’affinamento della tecnologia Hybrid Synergy Drive con batteria a bassa capacità che offre il vantaggio di un peso ridotto e di veloci tempi di ricarica (80% in 15 minuti). Rispetto alla versione “termica” della city car nipponica la Toyota iQ EV è più lunga di 135 mm (3.120 mm), mentre larghezza, altezza e passo restano invariati a 1.680x1.505x2.000 mm. Il raggio di sterzata è di 4,1 metri.

E' BIANCA, E' NERA, E' AERODINAMICA
La principale caratterizzazione esterna della Toyota iQ EV è l’assenza della sottile calandra, sostituita da un piccolo sportello che cela la presa di ricarica. La griglia inferiore è invece più larga, ha finiture nera lucida e incorpora luci diurne a LED. I nuovi gruppi ottici anteriori della Toyota iQ EV hanno il guscio interno nero e includono all’interno le prese d’aria di raffreddamento per la batteria. La stessa verniciatura nera dedicata alla parte superiore del padiglione, al montante centrale e al portellone crea un nuovo contrasto con la tinta bianco perla della carrozzeria. La coda propone luci a LED e un inedito porta targa ribassato di forma trapezoidale. Le ruote in alluminio sono ricoperte da specifiche borchie aerodinamiche. Proprio la ricerca di una maggiore finezza aerodinamica ha guidato la mano dei progettisti giapponesi che sulla Toyota iQ EV offrono passaruote rimodellati, montante anteriore raccordato e carenatura sotto scocca.

CRUSCOTTO “ELETTRICO”
All’interno la Toyota iQ EV ripropone il binomio bianco-nero dell’esterno, con sedili rivestiti parzialmente in pelle e inserti di colore blu sparsi sulla console, le portiere e la strumentazione. Quest’ultima è specifica, di colore blu e con indicazioni sullo stato della batteria che possono essere variate in sette diverse schermate informative. L’adozione di un sistema di climatizzazione con pompa a basso consumo ha portato all’adozione di sedili riscaldati e allo sbrinatore elettrico del parabrezza, elementi che consentono al climatizzatore di funzionare in maniera ottimale e quando richiesto.

64 CV E UN’AUTONOMIA DI 85 KM
Sulla Toyota iQ EV la compatta batteria agli ioni di litio è stata sistemata in una gabbia d’acciaio piazzata sotto la scocca, soluzione che non toglie spazio all’abitacolo e abbassa ulteriormente il baricentro a favore della stabilità e agilità urbana. Per compensare l’aggiunta di peso dell’accumulatore sono stati utilizzati elementi di acciaio alto resistenziale per la scocca, cosa che ha limitato a 125 kg l’incremento di peso della EV rispetto alla iQ 1.3 CVT. L’elettromotore della Toyota iQ EV è raffreddato ad aria, svviluppa 47 kW (64 CV), è alimentato da un pacco batteria da 150 celle agli ioni di litio, 12,0 kWh e 277,5 V ed è collegato alle ruote anteriori tramite un riduttore. La coppia massima, disponibile già da fermo, è pari a 163 Nm e permette alla Toyota iQ EV di raggiungere i 125 km/h e di andare da 0 a 100 km/h in 14 secondi netti. il motore funge anche da generatore in rilascio e frenata, andando a ricaricare la batteria. L’autonomia dichiarata con un pieno elettrico è di 85 km. La leva del cambio può essere posizionata sulla modalità D-range per il minimo consumo, S-range per ottimizzare l’accelerazione e B-range per massimizzare il recupero energia in frenata. Collegando il cavo di ricarica (5 metri) ad una presa domestica da 230 V la batteria si ricarica in 3 ore, mentre con il caricatore rapido opzionale già in 15 minuti la carica arriva all’80%.

CLIMATIZZATORE REMOTO
Fra le dotazioni di serie della Toyota iQ EV si segnala lo Heated Windscreen Defroster (HWD) per lo sbrinamento elettrico del parabrezza, il Remote Climate Control System che attiva la climatizzazione in remoto quando la vettura è sotto carica. Non mancano neppure il sistema keyless Smart Entry & Start System, l’impianto audio a 6 altoparlanti, l’assistente alla partenze in salita, l’ESC e 9 airbag. I tempi della commercializzazione della Toyota iQ EV saranno svelati al Salone di Parigi (29 settembre - 14 ottobre 2012).

Scheda Versione

Toyota iQ EV
Nome
iQ EV
Anno
2017
Tipo
Normale
Segmento
ultra citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
elettrica
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Toyota , auto giapponesi , parigi , auto elettrica


Top