dalla Home

Eventi

pubblicato il 20 settembre 2012

Gran Premio Nuvolari 2012

Più di 1.000 chilometri, 225 splendide vetture d'epoca e concorrenti da tutto il mondo per festeggiare i 120 anni dalla nascita del grande Tazio. Dal 21 al 23 settembre

Gran Premio Nuvolari 2012
Galleria fotografica - Gran Premio Nuvolari 2011Galleria fotografica - Gran Premio Nuvolari 2011
  • Gran Premio Nuvolari 2011 - anteprima 1
  • Gran Premio Nuvolari 2011 - anteprima 2
  • Gran Premio Nuvolari 2011 - anteprima 3
  • Gran Premio Nuvolari 2011 - anteprima 4
  • Gran Premio Nuvolari 2011 - anteprima 5
  • Gran Premio Nuvolari 2011 - anteprima 6

Centoventi anni fa nasceva a Castel d'Ario, in provincia di Mantova, il più grande pilota di tutti i tempi: Tazio Giorgio Nuvolari. Il segno che Tazio lasciò nell'immaginario dell'Italia della sua epoca grazie alle sue imprese sportive e insieme al suo carattere anticonformista fu tale che all'indomani della sua scomparsa, l'11 agosto 1953, gli uomini che idearono la Mille Miglia - Giovanni Canestrini, Renzo Castagneto e Aymo Maggi, Franco Mazzotti era intanto scomparso durante la Seconda Guerra Mondiale – decisero di dedicargli una "speciale" a cronometro i 132 chilometri attraverso la pianura Padana, una corsa nella corsa da disputarsi all'interno della "Freccia Rossa" alla quale "Nivola" aveva dato tanto lustro. Nasceva così il Gran Premio Nuvolari.

QUATTRO EDIZIONI DA LEGGENDA
Dal '54 al '57 si tennero quattro edizioni, vinte dai grandi del tempo: Ascari, Moss, Castellotti, Gendebien furono nell'ordine i vincitori. Poi arrivò l'incidente di Guidizzolo del marchese De Portago, quello che mise fine alla Mille Miglia e alle corse su strada. Terminava così l'epoca delle corse che passavano davanti alla porta di casa. Nel 1991 il Gran Premio Nuvolari. però rinasce per volere della Scuderia Mantova Corse, del Museo Tazio Nuvolari e dell'ACI Mantova, che ne fanno una competizione di regolarità riservata a vetture storiche che ogni anno attira centinaia di concorrenti da tutto il mondo e auto da sogno.

IL 22ESIMO GP NUVOLARI
Questa 22esima edizione vede una forte partecipazione con 225 vetture al via e una forte partecipazione internazionale con equipaggi stranieri, provenienti da Paesi come Germania, Olanda, Svizzera, Austria, Inghilterra, Spagna, USA, Giappone, Argentina e Russia. La prova di regolarità quest'anno si articolerà su oltre 1.000 km attraverso i centri storici più suggestivi del Nord e Centro Italia, sfilando nelle piazze di San Marino, Arezzo, Siena, Ravenna, Ferrara, con quattro passaggi in autodromo di cui due in notturna. Nutrito il numero di vetture anteguerra, oltre 70 modelli, e alcune vetture ufficiale provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo e Audi Tradition. Da sottolineare la presenza di una FIAT 501 SS del 1924 guidata da un equipaggio mantovano, l’unico tra gli italiani iscritti alla manifestazione che si presenterà con una delle vetture più antiche tra i partecipanti del Gran Premio Nuvolari 2012, e della Ermini 1100 Sport del 1946 appartenuta e guidata allo stesso "Mantovano Volante" in occasione dei circuiti di Campione d’Italia, Lido di Venezia, Asti e Sanremo tra il ’46 e il ’47.

Autore:

Tag: Eventi , auto storiche


Top