dalla Home

Eventi

pubblicato il 14 settembre 2012

A Bolzano l’anteprima della mobilità del futuro

Klimamobility e H2 Road Tour: quattro giorni, dal 19 al 22 settembre, per scoprire i progetti elettrici e a idrogeno europei

A Bolzano l’anteprima della mobilità del futuro

Il futuro della mobilità? E’ di scena a Bolzano dal 19 al 22 settembre. Una quattro giorni che inizia con l’H2 Road Tour, progetto sostenuto dalla Comunità Europea per fare conoscere al pubblico la tecnologia a idrogeno. Un tour iniziato ad Amburgo e che si concluderà a Copenhagen dove avere attraversato Francoforte, Parigi (in occasione del Salone dell’auto), Londra e altre città del Vecchio Continente. Unica tappa italiana è appunto Bolzano, sede del primo impianto pilota nazionale di produzione e rifornimento di H2 realizzato nell’ambito del “Corridoio Verde”, il piano internazionale che si prefigge di “idrogenizzare” il percorso autostradale che collega Monaco di Baviera con Modena. Un distributore che ospiterà il convegno della giornata inaugurale (il 19) riservata agli addetti al settore, mentre il pubblico potrà vedere e provare lo stato dell’arte della tecnologia a idrogeno nelle aree test di Klimamobility (Fiera di Bolzano, 20-22 settembre), la rassegna sulla mobilità sostenibile giunta alla seconda edizione. A disposizione degli appassionati sette vetture a celle a combustibile di Mercedes, Honda, Hyundai e Toyota.

La mobilità fuel cell non è l’unica attrattiva del Salone del capoluogo dell’Alto Adige che offre la possibilità di esaminare e guidare pure le soluzioni ad emissioni zero pensate per i tragitti a corto e medio raggio, cioè i veicoli elettrici a due, tre e quattro ruote. Tra queste ultime è confermata la presenza della gamma Z.E. di Renault (Twizy, Fluence e Kangoo), della Peugeot iOn, della Nissan Leaf e del modello ad autonomia estesa di Opel, l’Ampera. Per le altre categorie citiamo l’interessante Brammo Enertia, originale moto elettrica americana. A completare la rassegna Sud tirolese sono mostre a tema e il convegno “Visioni e progetti attuali di mobilità sostenibile” (20 settembre). Dibattito nel quale saranno presentate alcune delle esperienze europee più rilevanti nell’ambito del trasporto “pulito”, dal programma scandinavo per incentivare l’uso delle auto fuel cell alle soluzioni bavaresi per rendere concreti gli spostamenti con veicoli a batteria.

Autore: Stefano Panzeri

Tag: Eventi , idrogeno


Top