dalla Home

Test

pubblicato il 12 settembre 2012

Nuova Hyundai Santa Fe, ix35 al quadrato

La SUV coreana convince per design, qualità e dotazioni. Ed ha un prezzo molto competitivo per il segmento: la versione entry level costa 27.600 euro

Nuova Hyundai Santa Fe, ix35 al quadrato
Galleria fotografica - Nuova Hyundai Santa FeGalleria fotografica - Nuova Hyundai Santa Fe
  • Nuova Hyundai Santa Fe - anteprima 1
  • Nuova Hyundai Santa Fe - anteprima 2
  • Nuova Hyundai Santa Fe - anteprima 3
  • Nuova Hyundai Santa Fe - anteprima 4
  • Nuova Hyundai Santa Fe - anteprima 5
  • Nuova Hyundai Santa Fe - anteprima 6

Prima che arrivasse la vincente ix35, la Santa Fe ha rappresentato per Hyundai il cavallo di battaglia del segmento SUV. Sia in Europa, dove è sbarcata nel 2000, che negli USA, dove questa terza generazione è già in vendita. Ben 2,5 milioni sono gli esemplari venduti a livello globale sinora nella sua carriera (di cui 38.000 solo in Italia) e questo è il motivo per il quale è stata accantonata l'idea di chiamare la terza generazione ix45: così facendo si sarebbe persa quella riconoscibilità del marchio costruita in 12 anni di carriera, allo scoccare dei quali ci siamo messi per qualche chilometro al volante della Hyundai Santa Fe di terza generazione nella motorizzazione 2.2 litri CRDi 197 CV 4WD dotata di cambio automatico a 6 rapporti. Le nostre impressioni? La nuova Santa Fe ci è sembrata una adeguata "sorella maggiore" della ix35, sia per ragioni anagrafiche che di qualità, dunque una buona scelta per coloro ai quali la ix35 piace ma hanno bisogno di una vettura un po' più grande.

DESIGN... TROMPE L'OEIL
Se confrontata con la generazione precedente, la nuova Hyundai Santa Fe sembra parecchio più grande. Metro alla mano, invece, si scopre che solo la lunghezza è cresciuta, anche se solo di 4 cm da 4,65 a 4,69 metri, mentre le altre dimensioni, interasse compreso (2,7 m) sono rimaste praticamente invariate. A diminuire è invece l'altezza, scelta che restituisce una Santa Fe più dinamica, nelle cui forme si ritrovano alcuni elementi stilistici comuni con l'ultima ondata di prodotti della Casa coreana ed in particolare con la ix35 come i fari trapezoidali o la forma all'insù della finestratura al posteriore. Cambia, invece, la griglia anteriore, che non è attraversata da un elemento in tinta con la carrozzeria, ma da una serie di lame cromate. Il carattere off road è invece sottolineato dalle protezioni sottoscocca lungo il perimetro inferiore e dagli scivoli in look alluminio sui paraurti anteriore e posteriore.

COMODAMENTE A BORDO
Il family feeling Hyundai si ritrova anche nell'abitacolo, con la console centrale dalla simmetria esagonale già proposta su altri modelli recenti e tutti i comandi sono disposti in maniera molto semplice da individuare. La sensazione è quella di un ambiente spazioso e di qualità, nonostante il prezzo di listino della nuova SUV coreana si preannunci molto competitivo. Non mancano poi le soluzioni pratiche, come la presa da 220V, i portabibite, il bracciolo con un pozzetto capiente e luci di cortesia in quantità, mentre il retrovisore ha incorporata una bussola che indica il punto cardinale verso il quale si procede, un dispositivo irrinunciabile per il mercato americano. L'abitacolo è stato riprogettato in modo da offrire più spazio soprattutto alle gambe dei passeggeri posteriori, che adesso hanno a disposizione 4 centimetri e mezzo in più. Il merito è anche del sedile posteriore sdoppiato in proporzione 60:40, le cui due parti sono scorrevoli longitudinalmente. La sezione centrale del divano è poi abbattibile separatamente, in modo da ricavare un passaggio per caricare oggetti lunghi, come gli sci. Sale anche da 528 a 534 litri la capacità del bagagliaio, il cui piano di carico è un po' alto, ma sotto il quale si celano ulteriori 51 litri organizzati in comodi scomparti. Insomma, lo spazio è molto, tanto che più avanti arriverà anche una versione a 7 posti.

SI GUIDA IN SOUPLESSE
La posizione di guida della nuova Hyundai Santa Fe è molto rialzata mentre la visibilità è buona sia lateralmente che attraverso il lunotto posteriore, un po' meno di ¾ posteriore per via del taglio dei finestrini. Unica pecca, ma dipende dai gusti, la posizione del volante un po' troppo inclinata: l'avremmo preferita un po' più verticale. La 2.2 CRDi con cambio automatico e trazione integrale permanente è spinta da una versione evoluta del turbodiesel da 197 CV che vanta adesso un dato di consumo di 6,7 litri/100 km ed emissioni di CO2 pari ad appena 147 g/km. Con 421 Nm di coppia massima a partire da 1.800 giri permette al SUV coreano di riprendere rapidamente, anche se è un propulsore dal comportamento più "pastoso" che "arrabbiato". La Santa Fe 2.2 CRDi 4WD si muove in bella souplesse grazie anche al cambio automatico che snocciola i 6 rapporti sempre al regime corretto e con cambi marcia molto morbidi. Pochissimi i rumori e le vibrazioni che filtrano nell'abitacolo, a tutte le velocità, sia quelli provenienti dal vano motore che dal reparto sospensioni che riescono ad assorbire con nonchalance anche il pavé più sconnesso e non fanno coricare troppo il corpo vettura in appoggio. Convincente anche il comportamento dello sterzo, che non è molto diretto ma si può tarare su tre impostazioni – Comfort, Normal e Sport – via via più adatte alle alte velocità, e quello dei freni, ben modulabili e adeguati alla massa. Al lancio sarà disponibile anche il nuovo propulsore 2.0 CRDi VGT da 150 CV e 386 Nm che risponde già alla normativa antinquinamento Euro 6.

DA 27.600 EURO
Le prime consegne della nuova Hyundai Santa Fe avverranno nei primi mesi del 2013, ma sarà disponibile e ordinabile nelle concessionarie Hyundai a partire dal mese di ottobre. Il prezzo di partenza è di 27.600 euro per la versione 2.4 GDI 2WD Classic a benzina, dunque il prezzo delle versioni Diesel nei tre allestimenti previsti – Classic, Comfort e Style – dovrebbe aggirarsi tra i 30 e i 40.000 euro. Di serie l'equipaggiamento comprende cerchi in lega da 17", Radio con porta Aux+ USB, Trip Computer, climatizzatore, cruise control, supporto lombare elettrico, fari anteriori fendinebbia, luci diurne a LED e 7 airbag. Nel prezzo è compreso il pacchetto di servizi "Tripla 5" (5 anni di garanzia, 5 anni d’assistenza stradale e 5 anni di controlli gratuiti), abbinabile alla polizza assicurativa di Hyundai Finance "Protezione Hyundai" che con 40 euro all'anno protegge il cliente offrendo un’indennità che può raggiungere i 400 euro al mese (per un massimo di un anno), in caso di inabilità temporanea totale da infortunio, da malattia e/o dalla perdita dell’impiego.

Scheda Versione

Hyundai Santa Fe
Nome
Santa Fe
Anno
2012 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Hyundai , auto coreane


Listino Hyundai Santa Fe

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.0 CRDi 2WD 150 cv Classic anteriore diesel 150 2.0 5 € 31.850

LISTINO

2.0 CRDi 2WD 150 cv Comfort Plus anteriore diesel 150 2.0 5 € 37.550

LISTINO

2.0 CRDi 4WD 150 cv Comfort Plus 4x4 diesel 150 2.0 5 € 39.550

LISTINO

2.2 CRDi 4WD A/T 197 cv Comfort Plus 4x4 diesel 197 2.2 5 € 40.550

LISTINO

2.0 CRDi 4WD 150 cv Style 4x4 diesel 150 2.0 5 € 41.350

LISTINO

2.2 CRDi 4WD A/T 197 cv Style 4x4 diesel 197 2.2 5 € 43.850

LISTINO

 

Top