dalla Home

Motorsport

pubblicato il 27 ottobre 2006

"Famolo Santo!"

"Famolo Santo!"
Galleria fotografica - "Famolo Santo!"Galleria fotografica - "Famolo Santo!"
  • GP Bahrain - anteprima 1
  • GP Bahrain - anteprima 2
  • GP  Malesia - anteprima 3
  • GP Malesia - anteprima 4
  • GP Australia - anteprima 5
  • GP Australia - anteprima 6

Questo è l'oggetto di una simpatica e-mail, ricevuta dall'amico Diddi da Pechino e dal loro gruppo della FantaFormula 1 PK (una cosina INTER-LORO dedicata a 30 ferraristi italiani in Cina ed in Asia) all'indomani del Gran Premio di Shangai vissuto (audite audite) ai BOX; nel suo messaggio, di dichiarato stile "Trilussiano", Diddi invoca la beatificazione dell'indiscusso fenomeno candidandolo inoltre a "PROTETTORE" :


• Di Quelli che non mollano mai
• Di Quelli Prepensionati troppo in fretta quando ancora hanno da da'!
• Di Quelli che gia' aspettano la lettera di invito alle dimissioni e tengono duro!
• Di Quelli delle risalite impossibili (amori/ vita/ carriera)!
• Di Quelli che se ne fregano delle nuove leve!
• Di Quelli che dicono che l'esperienza.... DEVE paga'!.
• Di Quelli che anche se non belli..... fanno impazzì!
• Di Quelli con la moglie rompiballe che dice "basta con 'sta F1" usciamo"!.
• Di Quelli che ce fanno sogna' senza gli oppiacei !


Dopodiché aggiunge

Questa non e' una minicronaca di una Gara di F1, anche se l'ultima - e DA URLO - di un grandissimo pilota; questa e' una "Lettera di addio e ringraziamento al PIU' GRANDE", per GRAZIE RICEVUTE. Ciao Michael buona fortuna a te e famiglia, e tira su il marmocchio come si deve: se tuo papa' era un custode di pista di GOKart e tu sei cresciuto cosi' non oso pensare a cosa tuo figlio, col DNA che ha, potrà fare seda Te guidato.

"Ma La gara?" e tutti gli altri dov'erano?
• un piccolo-grande Massa davanti al suo pubblico ha riportato un vincitore Brasiliano in Brasile dopo molto molto tempo
• Alonso 2^ (re di Toledo anzi di Spagna) ha fatto quello che doveva fare per portarsi a casa il Campionato, Bravo e sono due; gliene mancano 5 per il pareggio e 6 per il sorpasso. Ma la McLaren non c'e' e quindi il prossimo anno salvo miracoli lo vedo male, oppure mi sbaglio ed e' uno che sa far crescere la macchina e nel 2007 la porta alla vittoria: vedremo.
• Button, vestito da Chierichetto con barba incolta (gli sta anche male) ha fatto un TRIDUO all' ARCIVESCOVO di CANTERBURY, di ringraziamento per grazia ricevuta. 3^. Il 4^ 5^, 6^ ,7^, 8^ non gli ho neanche visti......
• Il 2007 e' una svolta EPOCALE lo si annusa nell'aria. MI sta per diventare simpatico anche il Billionair, senza Alonso il prossimo anno con un pivello ed uno normale in macchina, avra' dal nervoso due ascelle sudate grandi come due pizze in Mondovisione in tutte le gare, e siccome e' umano tifare per i piu' deboli.. nel 2007 tifero' Renault (eh ehe!!!! Scherzo e' per il Malocchio................... )
• Gli altri!!. Insignificanti aspettano il 2007 per uscire dal COMPRIMARIATO. Spero in Kubica unica giovane speranza e nel riscatto di Liuzzi che doveva fare di piu', ma non ha la macchina, dai Tonio!
• Speriamo solo in una bella Lotta, al vertice di Felipe- Kimi!..io tengo gia' per il piccoletto! .lo dico senza problemi.

Ecco, per Babbo Natale che ci legge in Copia a pechino !!. Cosa vogliamo per il 2007 :

Primi e secondi nel Mondiale Piloti e Primi in quello Costruttori , cosi' i Tecnici ed i ragazzi, che hanno disegnato, costruito montato e fatto correre una grandissima macchina, se prendono l'agognato Bonus.

Caro Presidente, lei non mi leggera' mai e neanche sa che esisto, anche se ci siamo incontrati 4/5 volte tra Box e Cocktails, GLIELO DIA LO STESSO IL BONUS QUEST'ANNO AI RAGAZZI, CHE SE LO SONO GUADAGNATO E CI HANNO FATTO SOGNARE SINO ALL'ULTIMA CURVA.SONO I MEJO!

Un abbraccio e grazie di cuore a tutti gli amici all'interno del Team(*) e della FF1

Diddi

A parte la "soggettività'" di Diddi (peraltro condivisa e più che motivata senza nulla togliere all'Hidalgo), vale ricordare che Schumi aveva detto ai giornalisti nei colloqui pre-gara "Vi farò divertire"....: credo che mai promessa sia stata mantenuta con più capacità, raffinata sensibilità, grinta, irriducibilità e....onore.

Capacità: la statistica parla da sè e quindi non mi soffermo: sarei solo banale.

Raffinata sensibilità: la guida al limite è rappresentata dalla capacità di percepire - nell'esatto nanosecondo precedente - il passaggio della vettura da uno stato di aderenza in condizioni estreme, alla perdita dell'aderenza stessa; molti buoni piloti hanno, episodicamente, questa capacità, pochi sono in grado di esprimersi a tale livello più volte in una stessa gara, nessuno - tranne il nostro - ha (non voglio ancora dire aveva) la sovrumana capacità di produrre tale prestazione nell'arco dell'intera durata della competizione ed in ogni singolo punto del circuito!
Ci sono stati ovviamente altri Grandi ma nessuno che abbia riunito in sè - massimizzandole sin quasi alla perfezione - capacità (anche se tutti coloro che hanno corso e corrono ai massimi livelli la possiedono, a differenti livelli), sensibilità (Fangio, Senna), grinta ed irriducilbilità (Nuvolari, Mansell, Patrese, Villeneuve padre ed oggi Trulli, Kubica, Rosberg jr, Liuzzi e mi perdonino gli esclusi);

Grinta e irriducibilità: due sole parole: sverniciatura Raikkonen! qualcosa da aggiungere?? Se quella di domenica non fosse stata una prestazione reale avrei creduto alla sceneggiatura del classico "epico-rambesco" film all'americana, con tutti gli elementi sia di spettacolo che umani, sapientemente mescolati e dosati lungo tutto l'arco della sceneggiatura, con le difficoltà iniziali superate dall'eroe di turno ed il classico finale che fa sbiadire le vittorie degli altri e rubando loro scena e pubblico prima, durante e dopo la gara.

Onore: ognuno attribuisce alla parola un significato in base alla propria esperienza di vita, all'educazione ricevuta, alla propria morale: Vi chiederete il perchè di questa digressione ed ecco la spiegazione: alcuni giorni fa chiacchierando di ciò che dà la misura del valore della vita, mi venne detto che mai avrebbe cambiato la propria vita (che definirei comodo-borghese-brillante) con quella di un pilota: avendo corso per qualche anno (e mi vergogno di citarlo in questa sede!) la mia risposta fu che mentre il pilota vive la propria vita, gli altri la trascorrono!
In questa affermazione, ovviamente generica e del tutto personale, risiede il senso dell'onore che io attribuisco al nostro: Schumi, correndo come ha corso - ancor più - domenica, ha onorato nel modo più alto e con totale dedizione le sue stesse doti naturali, la Ferrari tutta, i suoi tifosi ed ha profumatamente ripagato i suoi sponsors.

E' stato fortunato perchè la vita non gli ha negato le occasioni: è stato intelligente nel coglierle e ostinato nel migliorarle a suo ed altrui beneficio!
Onore è mettere in gioco se stessi per restituire alla vita ed agli altri quanto ricevuto e questo è ciò che Schumi ha fatto! ha avuto tanto ma di più ha dato perchè, come dicono i benpensanti, la vita non ha prezzo!

Grazie, Schumi e, anche se non ci credo, ripensaci!

Autore: Leonardo Dini - Giovanni Notaro

Tag: Motorsport , Ferrari , formula 1 , schumacher , piloti


Top