dalla Home

Novità

pubblicato il 4 settembre 2012

Mitsubishi L200

Un grande classico che, anche se sensibilemtne rinnovato nelle linee conserva sempre un anima da instancabile lavoratore, da 20.021 euro IVA esclusa

Mitsubishi L200
Galleria fotografica - Mitsubishi L200 restylingGalleria fotografica - Mitsubishi L200 restyling
  • Mitsubishi L200 restyling - anteprima 1
  • Mitsubishi L200 restyling - anteprima 2
  • Mitsubishi L200 restyling - anteprima 3
  • Mitsubishi L200 restyling - anteprima 4
  • Mitsubishi L200 restyling - anteprima 5
  • Mitsubishi L200 restyling - anteprima 6

Il Mitsubishi L200 è ormai un classico fra i pick up grandi. Con l’ultimo restyling ha ricevuto
un frontale dal design levigato e nuovo disegno del cassone, senza, però rinunciare alle sue caratteristiche originali di mezzo nato, prima di tutto, per il lavoro.

COM'È FUORI
Il suo look, dunque, è piuttosto semplice, attento alle mode quanto basta e ispirato
principalmente alla praticità. Proposto con cabina a due o quattro porte ha una lunghezza
che va dai 5,04 ai 5,22 m, una larghezza di 1,75 m ed è alto 1 metro e 78 centimetri. Il cassone, largo 1,47 m, è lungo dal metro e 51 centimetri della versione a 4 porte ai 2 metri e 22 centimetri della
versione a cabina singola, con una portata massima di 1.065 kg

COM'È DENTRO
La Mitsubishi conferma l’orientamento alla praticità dell’L200 proponendo la versione
con cabina singola e due posti unicamente nell’allestimento di base, l’Inform. La stessa
tendenza all’essenzialità è mostrata con la Club Cab a cabina estesa, con due posti in
seconda fila, ma senza le consuete porte controvento ad essi dedicate. Per la Club Cab
sono proposti però due livelli di allestimento, Invite e Intense, ai quali si aggiunge l’Intense
Plus sulla versione Double Cab, a quattro porte e 5 posti.
L’abitacolo mostra un design dinamico, evidente soprattutto nella plancia dall’andamento
piuttosto movimentato. La dotazione di serie fin dall’allestimento Inform, riservato
alla Single Cab, prevede il controllo elettronico della frenata ABS, gli airbag frontali, il
climatizzatore manuale e il blocco del differenziale posteriore. Sull’Invite si aggiungono
gli alzacristalli elettrici e la trasmissione Easy Select 4WD mentre la Intense offre anche il
climatizzatore automatico, il regolatore automatico della velocità, la radio CD con ingresso
MP3, gli specchi retrovisori regolabili e sbrinabili elettricamente e la trasmissione Super
Select 4WD. Infine sull’allestimento al top, l’Intense Plus, riservato alla motorizzazione più
potente, sono di serie anche il controllo elettronico della stabilità e della trazione, e i cerchi
in lega da 17 pollici.

MOTORI E PRESTAZIONI
Il motore dell’L200 è il 4 cilindri di 2.5 litri con iniezione common-rail e turbocompressore,
proposto con due livelli di potenza: 136 CV e 178 CV. Due i cambi disponibili: manuale
a 5 rapporti o automatico a 4 marce. Due anche i sistemi di trazione integrale, entrambi
associabili all’impiego delle marce ridotte: Easy Select e Super Select. Il primo permette
di inserire la trazione anteriore tramite una manopola senza fermarsi fino a velocità di
100 km/h; il secondo effettua la stessa operazione in modo automatico quando rileva
una perdita di aderenza delle ruote posteriori. Per fare 100 km con L200 occororno
mediamente da 8,1 a 12,3 l di Diesel, emettendo 215-248 grammi di CO2 al chilometro,
a seconda della versione e del tipo di cambio. La velocità massima è di 167 km/h con il
motore da 136 CV e di 179 km/h con quello da 178 CV.

QUANTO COSTA
Dalla combinazione di tre carrozzerie e di 4 livelli di allestimento risultano 7 varianti di
L200, dalla Single Cab Inform, che costa 20.021 euro IVA esclusa, alla Double Cab Intense Plus con
motore da 178 CV e prezzo di 27.996, euro, sempre IVA esclusa. La garanzia è di 3 anni o
100mila chilometri.

Autore: Giovanni Notaro

Tag: Novità , Mitsubishi


Top