dalla Home

Mercato

pubblicato il 5 settembre 2012

Opel Adam vs Fiat 500: sfida fra simili

Una è esordiente, l’altra è già affermata, ma le somiglianze sono tante. Chi vincerà sul mercato?

Opel Adam vs Fiat 500: sfida fra simili
Galleria fotografica - Opel AdamGalleria fotografica - Opel Adam
  • Opel Adam - anteprima 1
  • Opel Adam - anteprima 2
  • Opel Adam - anteprima 3
  • Opel Adam - anteprima 4
  • Opel Adam - anteprima 5
  • Opel Adam - anteprima 6

Che la Opel Adam sia nata per sfidare a viso aperto la Fiat 500 è chiaro già dallo stile, fortemente “ispirato” a quello della piccola torinese. Le sue rotondità, l’unicità del suo design che la distingue nettamente dal resto della gamma Opel fanno della nuova Adam una sorta di curiosa e intrigante anomalia che fa il verso alla 500 e pare fatta apposta per strapparle clienti. Anche analizzando più a fondo le caratteristiche tecniche e gli equipaggiamenti delle due vetture si nota come gli ingombri e le motorizzazioni della Opel Adam siano fatte per contrapporsi alla Fiat 500, fino alle possibilità di personalizzazione. Ma vediamo punto per punto le somiglianze e le differenze fra le due protagoniste del segmento A, una annunciata e l’altra già consolidata da cinque anni di successo.

AFFINITA’ DI STILE
Innanzitutto partiamo dalle misure esterne, almeno quelle disponibili prima della presentazione al Salone di Parigi (29 settembre - 14 ottobre 2012) della citycar tedesca. Con i suoi 3,70 metri la Opel Adam risulta infatti più lunga di 15 cm rispetto alla Fiat 500 e la larghezza di 1,72 metri la pone al di sopra della torinese di altri 10 cm. Il passo di 2,31 metri della Opel Adam è invece praticamente identico a quello dell’italiana (2,30 metri) e questo si traduce in uno sbalzo anteriore più pronunciato per la tedesca. Abbastanza evidente è infatti la maggiore lunghezza nell’anteriore della Adam, che propone una calandra più sporgente e fanaleria allungata. Il resto della carrozzeria appare molto simile fra le due vetture, con la parte posteriore arrotondata che si contrappone ad un cofano motore che sulla Adam è ancora più “importante”. Il tetto verniciato a contrasto della Opel è un vezzo ripreso da soprattutto da MINI e Citroen DS3, così come gli elaborati e grandi cerchi in lega che riprendono la raffinatezza della linea accessori DS.

SONO COME TU LE VUOI
Contraddistinte entrambe da un abitacolo a 4 posti, l’Adam e la 500 giocano le loro carte anche sull’originalità delle finiture interne, dove la verniciatura della scocca viene ripetuta sulla plancia. L’Adam estende questa colorazione anche al tunnel centrale, al volante e alle portiere, aggiungendo anche la finezza dell’illuminazione “a stelle” per il cielo. Agli allestimenti Pop, Pop Star, Lounge e Street della Fiat 500 si contrappongono le varie Adam Jam, Adam Glam e Adam Slam che vanno dallo stile colorato all’elegante, fino allo sportivo. Là dove la Opel Adam propone qualcosa in più, per via di un progetto più recente, è il reparto dotazioni multimediali e ausili alla guida: ci riferiamo in particolare al sistema di infotainment dell’Adam che integra alcune funzioni dello smartphone (internet e il navigatore GPS) mostrandole sul touch-screen di bordo da 7”. Altri punti a favore della Adam sono la disponibilità del parcheggio con sterzata automatica Advanced Park Assist (APA II), del monitoraggio dell’angolo cieco laterale Side Blind Spot Alert (SBSA) e del volante riscaldato.

LA TEDESCA NON RISPONDE A TWINAIR E MULTIJET
Al motore 1.2 da 69 CV della Fiat 500 la Opel Adam risponde con il 1.2 da 70 CV, esattamente come al 1.4 16v 100 CV della torinese si contrappone il 1.4 da 100 CV della teutonica. Per avere un motore simile allo 0,9 TwinAir Fiat sull’Adam occorrerà invece attendere il prossimo arrivo dei nuovi motori turbo a iniezione diretta di benzina (3 e 4 cilindri) sviluppati con i cinesi di SAIC. Nulla è stato anticipato sull’eventuale futura disponibilità di un’Opel Adam diesel, ma visto che in Italia quasi due 500 su dieci sono a gasolio è facile immaginare una risposta al Multijet Fiat firmata Opel CDTI. Al lancio la Opel Adam sarà disponibile con cambio manuale a 5 marce, come la maggior parte delle 500, ma con l’arrivo dei tre cilindri ci sarà un nuovo manuale a 6 rapporti. Parlando delle “scarpe” c’è invece da sottolineare come la Opel Adam nasce già con una gamma cerchi da 15 a 18 pollici, contro i 14-16 pollici della Fiat 500. Quel che ancora manca è il listino prezzi dell’Adam, vero banco di prova per un confronto che si preannuncia acceso, ma che se non sarà giocato sulla stessa fascia di prezzo non potrà essere davvero significativo.

Galleria fotografica - Fiat 500Galleria fotografica - Fiat 500
  • Nuova Fiat 500 esterni - anteprima 1
  • Nuova Fiat 500 esterni - anteprima 2
  • Nuova Fiat 500 esterni - anteprima 3
  • Nuova Fiat 500 esterni - anteprima 4
  • Nuova Fiat 500 esterni - anteprima 5
  • Nuova Fiat 500 esterni - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , auto europee , auto italiane


Top