dalla Home

Curiosità

pubblicato il 31 agosto 2012

USA: automobilista di 100 anni investe 11 persone

Fra i 9 bambini e i 2 adulti ci sono quattro feriti gravi. In California monta la polemica sui guidatori più anziani

Preston Carter, questo è il nome che fa discutere l’opinione pubblica statunitense sull’opportunità di rinnovare la patente ai guidatori più anziani. Carter è infatti l’automobilista di 100 anni (101 anni il primo settembre) che uscendo da un parcheggio in retromarcia ha investito 11 persone, 9 bambini e 2 adulti. Il fatto è accaduto a Los Angeles, ha coinvolto persone di età compresa fra i 14 mesi e 48 anni e al momento i quattro feriti più gravi sono ricoverati in ospedale in condizioni stabili. Secondo la ricostruzione della polizia l’ “automobilista secolare” avrebbe percorso alcuni metri in retromarcia pensando di rientrare sulla strada, investendo invece le persone sul marciapiede e accelerando invece di frenare. Carter, che ha la patente valida e rinnovata, ha raccontato di aver perso il controllo della sua vecchia Cadillac e che i freni non funzionavano. Dopo l’incidente, la figlia 78enne di Preston Carter ha promesso che il padre non guiderà più e, oltre a dirsi terribilmente dispiaciuta dell’incidente, ha aggiunto: “Ringrazio Dio che nessuno sia morto”.

Autore:

Tag: Curiosità , dall'estero


Top