dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 agosto 2012

Anche Volvo riduce la produzione e taglia posti di lavoro

In Svezia il costruttore non rinnoverà il contratto a 300 persone perché le immatricolazioni stanno crollando

Anche Volvo riduce la produzione e taglia posti di lavoro

Ancora una brutta notizia per il settore auto. In Svezia la Volvo è stata costretta a ridurre la produzione nello stabilimento di Gothenburg, da 57 vetture all'ora a 52 o 50, e circa 200/300 persone non verranno rinnovate allo scadere del contratto. Le immatricolazioni stanno precipitando e come Fiat in Italia (dove sono a rischio 10 mila posti di lavoro) o Opel in Germania il costruttore oggi nelle mani di Zhejiang Geely è stato costretto a rallentare. L'obiettivo per il 2020 era raggiungere quota 800.000 auto vendute all'anno (ovvero il doppio di oggi), ma questo traguardo potrebbe anche sfuggire vista la situazione.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , produzione


Top