dalla Home

Mercato

pubblicato il 28 agosto 2012

Dany Bahar chiede 10 mln di dollari alla Lotus

L'ex amministratore delegato vuole essere risarcito per essere stato licenziato

Dany Bahar chiede 10 mln di dollari alla Lotus

Dany Bahar vuole essere risarcito per danni morali. L'ex amministratore delegato di Lotus Group non ha gradito il brusco licenziamento avvenuto in giugno quando Aslam Farikullah, dirigente della DRB-Hicom che già aveva assunto il ruolo di direttore operativo durante la sua sospensione, era diventato il nuovo numero uno del marchio automobilistico. La richiesta alla dirigenza di DRB-Hicom, il gruppo malese proprietario di Proton e quindi di Lotus, è di ottenere circa 10 milioni di dollari. "La nostra decisione è stata presa correttamente", fa sapere la società che ha licenziato il manager turco. Ad Hethel sono ancora tutti convinti che, nonostante l'esperienza accumulata in Ferrari, Bahar non abbia portato alcun miglioramento nella crisi finanziaria di Lotus.


Autore:

Tag: Mercato , lavoro


Top