dalla Home

Attualità

pubblicato il 21 agosto 2012

Lavoratori Peugeot-Citroen in esubero in Francia, l'Ue prepara 12 mln di euro

La proposta serve ad aiutarli a trovare rapidamente nuovi posti di lavoro

Lavoratori Peugeot-Citroen in esubero in Francia, l'Ue prepara 12 mln di euro

Gli oltre 2 mila operai francesi in esubero tra il 2009 e il 2010 del gruppo PSA Peugeot Citroen potrebbero ricevere presto un aiuto economico dall'Unione europea. La Commissione Ue ha proposto oggi ai lavoratori del Gruppo francese undici milioni e 900.000 euro dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) che servirebbero loro a trovare un'altra occupazione. "La produzione di auto in Europa è diminuita drasticamente e molti lavoratori del settore automobilistico stanno vivendo delle difficoltà, come nel caso degli ulteriori esuberi previsti da Peugeot Citroen a causa della crisi", ha detto all'ANSA il commissario Ue per l'Occupazione, La'szlo' Andor. La proposta è ora al vaglio dell'assemblea del Parlamento Ue e del Consiglio dei ministri che devono deciderne l'eventuale approvazione entro poche settimane.

Autore:

Tag: Attualità , Peugeot , unione europea


Top