dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 20 agosto 2012

McLaren X-1

Svelato a Pebble Beach un singolare esemplare unico su meccanica MP4-12C

McLaren X-1
Galleria fotografica - McLaren X-1Galleria fotografica - McLaren X-1
  • McLaren X-1 - anteprima 1
  • McLaren X-1 - anteprima 2
  • McLaren X-1 - anteprima 3
  • McLaren X-1 - anteprima 4
  • McLaren X-1 - anteprima 5
  • McLaren X-1 - anteprima 6

Come ormai è consuetudine, rispolverando in chiave moderna un'usanza del passato, i "concorsi d'eleganza" per auto d'epoca e prototipi sono l'occasione per mostrare esemplari unici di qualità e dal design singolare, realizzati per facoltosi intenditori di auto. Il Concorso d'Eleganza di Pebble Beach, in California, ha visto il debutto di diverse vetture speciali: tra queste, l'inedita McLaren X-1, concept car presentata in un evento esclusivo lo scorso 18 agosto.

ESEMPLARE UNICO PER UN COLLEZIONISTA
La X-1 è stata realizzata da McLaren Special Operations (MSO), la divisione della Casa che si occupa di veicoli "one-off", per conto di un collezionista già proprietario di una McLaren F1, di una Mercedes-Benz McLaren SLR e di una MP4-12C. Proprio dalla recente MP4 è derivata la X-1, dopo un lavoro di circa tre anni, prima ancora della presentazione ufficiale della vettura di serie. La McLaren X-1 misura 4.658 mm di lunghezza ed è dunque più lunga di 109 mm rispetto alla 12C e ben 2.097 mm di larghezza compresi gli specchietti; l'altezza (1.199 mm) e il peso (1.400 kg circa) sono rimasti gli stessi della vettura d'origine., come pure le caratteristiche tecniche principali, a cominciare dal telaio monoscocca in carbonio e dal motore 12 cilindri da 625 CV. La carrozzeria è in carbonio, con verniciatura in "nero pianoforte" non metallizzato.

DESIGN AERODINAMICO ISPIRATO AL PASSATO
L'elemento che contraddistingue maggiormente la X-1 è sicuramente il design: la carrozzeria è stata elaborata dal giovane coreano Hong Yeo, designer McLaren, dopo una sorta di "competizione" che ha coinvolto diversi stilisti, alcuni dei quali estranei al mondo dell'automobile; il concept iniziale è stato poi sviluppato in 18 mesi dal centro stile interno, guidato da Franck Stephenson, combinando numerosissime fonti di ispirazione. Tra le auto, sono formalmente citate Facel Vega del 1961, Chrysler D’Elegance Ghia del 1953, Buick Electra del 1959, Mercedes-Benz 540K del 1939, Citroen SM del 1971, con forme aerodinamiche e “classiche” che prevedevano quasi sempre motore anteriore e trazione posteriore. Il risultato è una vettura dotata , secondo la casa, di un'eleganza "classica e senza tempo", ma il cui stile rivela in realtà influssi quasi "neo-gotici": è lo stesso designer Hong Yeo a suggerire un riferimento tra i parafanghi chiusi e il mantello di un supereroe. Al di là dello stile, la X-1 ha prestazioni simili a quelle della McLaren 12C da cui deriva, grazie anche a specifici test aerodinamici e di stabilità alle alte velocità, e a circa 1.000 km di test stradali.

Scheda Versione

McLaren 12C
Nome
12C
Anno
2011 - F.C.
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , McLaren , auto inglesi


Listino McLaren 12C

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
3.8 V8 Coupe posteriore benzina 625 3.8 2 € 213.700

LISTINO

 

Top