dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 25 luglio 2012

Sicurezza stradale: il Ministero dei Trasporti punta sull'educazione

Siglati 7 protocolli di intesa con Roma Capitale, Fondazione ANIA, CRI, Comitato Paralimpico, Federazione Pallacanestro, Federazione Motociclistica e Associazione Autieri

Sicurezza stradale: il Ministero dei Trasporti punta sull'educazione

Si rafforza l'impegno sul fronte della sicurezza stradale per il Ministero dei Trasporti, che in occasione della quarta Giornata Europea della Sicurezza Stradale che si celebra oggi ha firmato sette protocolli di intesa in materia di educazione stradale. Il Ministero ha siglato un accordo con lAssessore alle Politiche della Mobilità di Roma Capitale Antonello Aurigemma per la realizzazione di un progetto che vede il coinvolgimento dell’Agenzia Roma servizi per la mobilità. Il progetto, denominato “Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada” si rivolge agli alunni della scuola secondaria di primo grado. Il secondo accordo ha come partner la Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, per porre in essere una serie di iniziative volte al miglioramento dei livelli di sicurezza della circolazione, a partire dai progetti nei settori dell’educazione, comunicazione e informazione, mentre la Croce Rossa Italiana realizzerà un progetto per il triennio della scuola secondaria superiore volto ad accrescere la conoscenza e la consapevolezza dei rischi connessi alla circolazione stradale e a trasmettere le motivazioni per  rispettare le regole, cercando di cambiare gli atteggiamenti e i comportamenti rischiosi già posti in essere.

Anche il mondo dello sport è coinvolto. Il Ministero ha trovato un'intesa con il Comitato Paralimpico Italiano, per la realizzazione di iniziative congiunte nel settore dell’educazione, ivi compresa la sponsorizzazione del cartone animato che verrà presentato alla Paralimpiade di agosto 2012 e che, vertendo su temi di sicurezza stradale verrà proiettato nelle scuole a scopo didattico. Insieme alla Federazione Italiana Pallacanestro verrà varato un progetto rivolto ai primi due anni delle scuole secondarie superiori, che ha come obiettivo quello di trasmettere informazioni e conoscenza, con particolare riguardo alle situazioni di rischio. Con la Federazione Motociclistica Italiana  sono stati prorogati gli accordi già in essere dal 2008 in ordine a iniziative di educazione all’uso corretto e sicuro delle due ruote, mentre con l’Associazione Nazionale Autieri d’Italia, che già svolge attività didattica nel settore da numerosi anni, verranno varate iniziative congiunte nelle scuole di ogni ordine e grado, prima tra tutte la diffusione del progetto per le scuole elementari già sperimentato con successo dal Ministero nell’anno scolastico 2011/2012.

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top