dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 13 luglio 2012

Sicurezza stradale, 2 auto su 10 sarebbero fuori legge

Troppi pneumatici sono lisci o sottogonfiati, mentre in molti non hanno fatto revisionare la macchina

Sicurezza stradale, 2 auto su 10 sarebbero fuori legge

Se si contassero tutte le non conformità riscontrate sulle auto italiane, circa due su dieci sarebbero fuori legge. I dati li fornisce la Polizia Stradale in collaborazione con il Politecnico di Torino nell'ambito dell'iniziativa "Vacanze Sicure" che ogni anno Assogomma, Federpneus e Polizia Stradale mettono in campo per controllare lo stato dei pneumatici delle auto in circolazione sulle nostre strade e autostrade. Quest’anno i controlli sono stati quasi 10.000 tra maggio e giugno in Lombardia, Campania e Sicilia orientale, di cui 7.680 vetture (2.043 in Campania, 3.147 in Lombardia e 2.490 in Sicilia Orientale) e 650 moto. Ancora troppe gomme sono state scoperte lisce e sgonfie e quindi pericolose per la sicurezza (ed anche per il portafogli: un pneumatico sottogonfiato può far consumare fino al 15% in più di carburante) ed ancora troppi automobilisti sono stati "beccati" senza cintura di sicurezza o con l'auto non revisionata.

ALLARME PNEUMATICI
La percentuale di pneumatici lisci scoperta dall'indagine si attesta mediamente intorno al 3,2% (a Milano è addirittura il 7,9%). Campanello d’allarme per la Campania è il pneumatico non omologato che raggiunge mediamente il 4,6%, con un picco ad Avellino del 10,5% e la non conformità alla carta di circolazione che è mediamente del 4,7% con oltre il 6% a Caserta. Rispetto alle rilevazioni delle indagini precedenti, ma in linea con i controlli del 2011, è in forte aumento la disomogeneità per asse che è al 3,3% medio con punte del 3,8% in Sicilia e situazioni di particolare criticità nelle Province di Avellino e di Siracusa che superano abbondantemente il 6%. I danneggiamenti visibili ad occhio nudo si attestano attorno al 4%, in linea con le indagini precedenti, con un picco a Milano del 7,3% e del 6,9% a Sondrio. Inoltre, nonostante un periodo quasi estivo, si riscontra un forte aumento di pneumatici invernaliancora montati anche nelle Regioni del Sud (mediamente 12% in Campania, 10% in Sicilia e 8% in Lombardia con picchi a Sondrio del 18,5% e stranamente a Ragusa 17,5%, Napoli 17% e Messina 16,5%).

SENZA REVISIONE E SENZA CINTURE
L’indagine 2012 di "Vacanze Sicure" ha indagato, oltre allo stato dei pneumatici, anche la revisione delle auto e moto in circolazione evidenziando che circa il 3% non è in regola. I controlli delle pattuglie della polizia stradale hanno messo in luce anche come l’8% degli automobilisti controllati in Campania, il 5% in Sicilia e il 4% in Lombardia non avessero le cinture allacciate, mentre la percentuale è stata doppia in tutte e tre le Regioni per i passeggeri dei sedili posteriori. E se ad un primo esame questi numeri possono sembrare contenuti, se li proiettassimo a livello nazionale scopriremmo che ben 37 milioni di auto avrebbero i pneumatici fuori legge ed oltre 5,5 milioni non sarebbero in regola. Infine Assogomma sottolinea che le vetture controllate sono mediamente più giovani rispetto all’età media regionale. Soprattutto in Campania è molto evidente il divario tra la media del campione che ha un’età di 7 anni e 9 mesi, mentre l’età media delle auto campane è di circa 11 anni.

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top