dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 9 luglio 2012

Prezzo benzina e diesel, ancora scontoni nel week end

Lunghe file ai distributori per la caccia al prezzo più basso, mentre la media nazionale torna oggi vicino ai 2 euro al litro

Le lunghe code agli impianti fino a tarda sera stanno diventando una tradizione estiva. Quello appena trascorso è stato il quarto week end consecutivo di scontoni presso i distributori con l'iniziativa "Riparti con Eni" che ha portato il numero delle stazioni Eni e Agip aderenti oltre quota 3.000. Questo fine settimana i consumatori che da sabato alle 13:00 alle 7:00 di questa mattina hanno acquistato la benzina a 1,60 euro al litro e il gasolio a 1,50 euro al litro (in modalità iperself) sono stati altri nuovamente numerosi con circa 61 impianti che hanno interrotto le vendite per esaurimento del prodotto. Le altre compagnie che hanno scontato i carburanti sono state, come emerge dal monitoraggio di Check-Up Prezzi Self QE, Esso (-21 cent con punte minime record), IP (-16), Shell (da -10 a -25) e TotalErg (-15 nelle aree a più alta competizione). Hanno persino anticipato Eni, mentre Q8 ha fissato i prezzi del week end a 1,499 e 1,599 sulla linea Easy. Oggi però la media nazionale è tornata la solita, con listini per il servito che si aggirano attorno all'1,815 euro al litro per la benzina, 1,703 per il diesel e 0,764 per il GPL. Punte massime per la verde a 1,889 euro al litro, a 1,746 per il diesel e 0,800 per il GPL.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , carburanti


Top