dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 5 luglio 2012

Prezzi benzina: "scontoni" il weekend, stangata il lunedì

Risale il prezzo nei giorni feriali. Verso sconti meno consistenti nei prossimi fine settimana?

Prezzi benzina: "scontoni" il weekend, stangata il lunedì

Dopo tre weekend di sconti al self service, i prezzi alla pompa dei carburantitornano a schizzare in alto per effetto del rialzo dei prezzi sul mercato internazionale e della mossa di ieri di Eni di aumentare benzina e gasolio di 1 cent. Secondo le rilevazioni quotidiane di Staffetta Quotidiana e Quotidiano Energia, ad applicare gli aumenti maggiori nei giorni feriali sono proprio le compagnie che hanno lanciato le promozioni del fine settimana, una politica che potrebbe riflettersi anche sui prezzi scontati dei prossimi sabato e domenica. Eni fa registrare un aumento di 1 centesimo sia sulla benzina (1,805 euro/litro) che sul Diesel (1,693 euro/litro); Esso rialza di 0,5 cent su entrambi i prodotti (rispettivamente a 1,796 euro/litro e 1,698 euro/litro): +1,5 cent anche per Q8, con la benzina a 1,805 euro/litro e il diesel a 1,701 euro/litro. Record per Tamoil e IP +2 centesimo al litro.

I prezzi medi nazionali in modalità servito sono oggi di 1,812 euro/litro per la benzina, 1,702 per il Diesel e 0,781 per il GPL. Il prezzo massimo della verde è in risalita con 1,897 euro/litro e per il Diesel a 1,738, mentre si registra un leggero calo per il GPL a 0,812. Il prezzo medio praticato della benzina va dall'1,801 euro/litro di Eni all'1,812 di Tamoil (no-logo su a 1,699), mentre per il gasolio oscilla dall'1,692 euro/litro di Eni all'1,702 di Q8 (no-logo in crescita a 1,564). Il Gpl è tra 0,752 euro/litro sempre di Eni e 0,781 di Shell (no-logo a 0,754).

Autore:

Tag: Mercato , carburanti


Top