dalla Home

Motorsport

pubblicato il 5 luglio 2012

Chevrolet lascia il WTCC

La Casa del Cravattino si ritira dal Mondiale Turismo a fine stagione. Continuerà nel motorsport come motorista in IndyCar e nelle serie GT con Corvette e Camaro

Chevrolet lascia il WTCC

Dopo otto anni, 59 vittorie e due titoli mondiali piloti e costruttori, nel 2010 e 2011 con Yvan Muller, la Chevrolet ha annunciato che lascerà il WTCC alla fine della stagione 2012 "a seguito di una revisione strategica dei programmi di motorsport e di marketing" ha dichiarato la Casa del cravattino, che ha scelto di ufficializzare il ritiro a metà stagione "per permettere ai  piloti Chevrolet e al partner RML di fare programmi per il futuro". Chevrolet quest'anno punterà comunque al titolo marche e al titolo piloti, obiettivo che sembra ampiamente a portata di mano dal momento che i suoi tre piloti – Yvan Muller, Rob Huff e Alain Menu – occupano saldamente le prime tre posizioni della graduatoria con ampio margine sugli inseguitori. Chevrolet continuerà ad essere presente invece nelle competizioni mondiali in IndyCar e nelle gare GT con la Corvette e la Camaro.

Per Eric Nève, Chevrolet Motorsport Manager "Chiaramente, questo annuncio porta con se  emozioni molto contrastanti. Questo è stato un viaggio incredibile dalla nostra prima stagione fino al doppio titolo  conseguito con la Cruze. Siamo estremamente orgogliosi del successo che abbiamo ottenuto, di aver dato alla GM i suoi primi titoli  di Campione del Mondo FIA, e vorremmo ringraziare e rendere omaggio al WTCC, RML, ai nostri piloti, partners e fans.  Ora siamo tutti concentrati sul resto della stagione per portare a casa i due titoli del Campionato per la terza volta per Chevrolet".

Autore:

Tag: Motorsport , Chevrolet , wtcc


Top