dalla Home

Tecnica

pubblicato il 9 ottobre 2006

Crash Test: “solo” 4 stelle per l’Audi Q7

Crash Test: “solo” 4 stelle per l’Audi Q7
Galleria fotografica - Crash Test EuroNcapGalleria fotografica - Crash Test EuroNcap
  • Crash Test EuroNcap - anteprima 1
  • Crash Test EuroNcap - anteprima 2
  • Crash Test EuroNcap - anteprima 3
  • Crash Test EuroNcap - anteprima 4

Nell'ultima sessione dei crash test EuroNcap la nuova Audi Q7 non è andata oltre le 4 stelle. Un risultato deludente per il maxi SUV tedesco che obbligherà la Casa di Ingolstadt a correre ai ripari apportando diverse ottimizzazioni strutturali al modello.

Sebbene il giudizio di 4 stelle sia più che soddisfaciente, è noto quanto le 5 stelle piene siano un risultato ormai alla portata della maggior parte della auto di recente introduzione, anche nel segmento delle utilitarie. E non raggiungerlo non fa bene all'immagine di un'auto di questo prestigio.

Come potete leggere dalla scheda ufficiale, la Q7 ha perso punti nella prova d'urto frontale in quanto secondo i tecnici EuroNcap la parte inferiore della plancia si deforma e può causare danni alle gambe dei passeggeri anteriori.
Nella media sono anche i risultati della prova pedone - 2 stelle - e della protezione dei bambini a bordo - 4 stelle.

Una dimostrazione concreta di come l'esser grandi e grossi, non significa necessariamente essere più forti e sicuri (cosa che pensano molti acquirenti di Sport Utility). Bisogna solo precisare che le prove EuroNcap riproducono le conseguenze di un urto contro un veicolo di stazza similare: nella realtà è evidente che un incidente fra una Q7 ed una auto più piccola avrebbe conseguenze molto più gravi per gli occupanti di quest'ultima, indipendentemente dal rispettivo numero di stelle EuroNcap.

Le leggi della fisica non si possono cambiare, e per questo, qualunque auto si guidi, la prudenza al volante non è mai troppa!

Autore: Alessandro Lago

Tag: Tecnica , Audi , crash test


Top