dalla Home

Mercato

pubblicato il 29 giugno 2012

BMW-Toyota: l'accordo si estende

Nuove collaborazioni sull'elettrico, sui materiali leggeri e su una "futura vettura sportiva"

BMW-Toyota: l'accordo si estende

Con una conferenza stampa congiunta Norbert Reithofer, CEO del gruppo BMW e Akio Toyoda, presidente di Toyota Motor Corporation, hanno annunciato l'estensione della collaborazione tra le due aziende, iniziata lo scorso dicembre, nel settore della mobilità sostenibile: le due aziende hanno firmato infatti oggi un nuovo memorandum d'intesa presso la sede BMW di Monaco.

ACCORDO SU ELETTRICO, TECNOLOGIE DEI MATERIALI E UNA NUOVA SPORTIVA
Quattro i settori in cui le due aziende effettueranno una cooperazione strategica nei prossimi anni: lo sviluppo congiunto di batterie "fuel cell", celle a combustibile, lo sviluppo comune di architetture e componenti per una futura vettura sportiva, la cooperazione nell'elettrificazione dei sistemi di propulsione, nonché un lavoro comune di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie dei materiali leggeri. Norbert Reithofer ed Akio Toyoda hanno firmato anche una dichiarazione comune, confermando l'intenzione di estendere la collaborazione strategica a lungo termine tra le due aziende.

LA COLLABORAZIONE SI AMPLIA
Il precedente accordo tra le due aziende risale al marzo del 2012: BMW Group e TMC strinsero un accordo vincolante di collaborazione per la ricerca comune nel campo della tecnologia delle batterie agli ioni di litio di prossima generazione; questo dopo la lettera di intenti firmata a Tokyo nel dicembre 2011 che prevedeva la fornitura, dal 2014, di motori diesel ad alta efficienza da 1.600 ccc e 2.000 cc da parte del BMW Group alla Toyota Motor Europe. Il memorandum firmato oggi fa dunque seguito a quanto previsto lo scorso dicembre, ossia l'individuazione di altri campi tematici per estendere la collaborazione.

LE DICHIARAZIONI
Norbert Reithofer ha dichiarato: “Noi intendiamo rafforzare ulteriormente la nostra posizione di leader nel campo delle tecnologie sostenibili del futuro. La Toyota e il BMW Group condividono la stessa visione strategica sulla mobilità individuale sostenibile del futuro. Grazie alla collaborazione creiamo le premesse per consentire alle due aziende di restare anche in futuro leader dei loro rispettivi segmenti a livello d’innovazioni e di sostenibilità”. Queste, invece, le parole di Akio Toyoda: “Sia BMW che Toyota vogliono costruire delle vetture sempre più perfette. Il rispetto reciproco si manifesta nel fatto che solo sei mesi dopo la firma del primo accordo siamo qui per compiere il passo successivo. La Toyota è un’azienda forte nel campo della tecnologia ibrida, a basso impatto ambientale, e nel settore delle fuel-cell. Secondo me, il punto forte di BMW è lo sviluppo di automobili sportive. Il solo pensiero alle automobili che nasceranno da questa collaborazione mi riempie di gioia”.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Mercato , nuovi motori


Top