dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 25 giugno 2012

Ford, il sistema di cinture con airbag integrato arriva in Europa nel 2013

Lanciato negli USA nel 2011 sulla Explorer, da noi debutterà insieme alla nuova Mondeo

Galleria fotografica - Ford: cinture di sicurezza con AirbagGalleria fotografica - Ford: cinture di sicurezza con Airbag
  • Ford: cinture di sicurezza con Airbag - anteprima 1
  • Ford: cinture di sicurezza con Airbag - anteprima 2
  • Ford: cinture di sicurezza con Airbag - anteprima 3
  • Ford: cinture di sicurezza con Airbag - anteprima 4
  • Ford: cinture di sicurezza con Airbag - anteprima 5
  • Ford: cinture di sicurezza con Airbag - anteprima 6

Le cinture di sicurezza con airbag integrato arriveranno in Europa a bordo della nuova Ford Mondeo nel 2013. Lo ha annunciato il costruttore americano che negli USA ha già lanciato questa tecnologia nel 2011 con la Explorer. I risultati dall'altra parte dell'Atlantico sono incoraggianti: la cintura di sicurezza con airbag integrato è stata scelta per la propria auto dal 40% dei clienti. Una ricerca interna all'azienda sostiene inoltre che il 90% di chi ha provato le nuove cinture le ha trovate simili a quelle convenzionali e più confortevoli grazie all’imbottitura e alla maggiore morbidezza.

Le cinture di sicurezza con airbag integrato, studiate per proteggere testa, collo e busto specialmente nel caso di passeggeri più vulnerabili - come i bambini o anziani -, si gonfiano istantaneamente in caso d'urto (un gas compresso viene fatto passare attraverso la fibbia e gonfia completamente la cintura in meno di 40 millisecondi) e la forza dell'impatto viene assorbita da un'area cinque volte superiore rispetto a quella di una cintura tradizionale. "Abbiamo effettuato test approfonditi con tutte le tipologie possibili di manichini per crash test, e questo sistema ha dimostrato di garantire una maggior protezione rispetto alle cinture di sicurezza standard", ha detto Joerg Doering, ingegnere specializzato in cinture e sistemi di ritenzione, di Ford Europa.

Autore:

Tag: Curiosità , Ford , sicurezza stradale


Top