dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 4 ottobre 2006

Chevrolet WTCC Ultra Concept

Chevrolet WTCC Ultra Concept
Galleria fotografica - Chevrolet WTCC Ultra ConceptGalleria fotografica - Chevrolet WTCC Ultra Concept
  • Chevrolet WTCC Ultra Concept - anteprima 1
  • Chevrolet WTCC Ultra Concept - anteprima 2
  • Chevrolet WTCC Ultra Concept - anteprima 3
  • Chevrolet WTCC Ultra Concept - anteprima 4
  • Chevrolet WTCC Ultra Concept - anteprima 5
  • Chevrolet WTCC Ultra Concept - anteprima 6


Allo stand parigino di Chevrolet spicca una concept particolarmente accattivante. Si chiama WTCC Ultra Concept e rappresenta un progetto di grande importanza poiché anticipa la futura compatta di Chevrolet.

All'esterno, per mantenere il più basso possibile il peso a vuoto, i progettisti della WTCC Ultra hanno fatto ampio uso dei più moderni materiali leggeri. I componenti della carrozzeria sono verniciati in "Blu Stealth", ulteriore evoluzione del classico blu Chevrolet, e sono in materiale composito con fibra di vetro e carbonio. Il sottoscocca piatto, che con il suo colore scuro crea una linea di demarcazione grafica, e gli spoiler anteriore e posteriore sono in composito con tessuto di fibra di carbonio a vista. Le cornici dei finestrini e le griglie delle prese d'aria anteriori sono rifinite in grigio scuro semilucido. Oltre al sottoscocca piatto e agli spoiler, tra gli elementi aerodinamici c'è il diffusore posteriore che crea ulteriore deportanza. Gli indicatori di direzione, posti superiormente, sono poi utilizzati per "schermare" graficamente il proiettore principale a LED; le parabole hanno la cornice in alluminio.

In linea con l'offensiva Chevrolet nel settore dei diesel, la compatta WTCC Ultra (lunghezza, larghezza, altezza con spoiler: 4.324, 1.906, 1.569 mm, passo: 2,650 mm) è spinta da un 1.991 cm3 diesel da 190 cv. La versione base di questo 4 cilindri è il common rail con 4 valvole per cilindro e turbina a geometria variabile che equipaggia la Chevrolet Captiva e che sarà introdotto sulla Epica a partire dalla primavera del 2007. L'aumento delle prestazioni è stato ottenuto elevando la pressione di sovralimentazione.

La WTCC Ultra utilizza sofisticate sospensioni a ruote indipendenti con montanti McPherson su entrambi gli assi. Il controllo inferiore delle ruote anteriori è affidato a un triangolo, mentre al retrotreno due bracci supplementari trasversali e un braccio longitudinale collegano con la massima precisione le ruote alla scocca.

Per ottimizzare la distribuzione dei pesi, inoltre, il guidatore siede il più indietro e il più in basso possibile. Tutti i comandi sono disposti in posizione ideale per il pilota con volante, cambio sequenziale, pedaliera regolabile, interruttori elettrici sulla consolle centrale disposti in maniera otimale. Anche le maniglie interne sono collocate in posizione arretrata, a portata di mano del guidatore. Il volante è a sua volta spostato indietro e visualizza su due display tutte le informazioni tecniche necessarie al guidatore. Il grande display principale circolare riporta la marcia innestata e la velocità, oltre alle temperature di acqua e olio, ai livelli di olio e benzina e alla ripartizione della frenata. Le funzioni di questo display centrale sono controllate da quattro tasti sul volante. Un secondo schermo in alto sulla corona del volante ergonomica visualizza graficamente la velocità e indica al guidatore l'istante ottimale per cambiare marcia.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Chevrolet


Top