dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 giugno 2012

Le idee di Ford per il futuro nasceranno al Silicon Valley Lab (SVL)

Inaugurato nel cuore tecnologico della California il nuovo polo di ricerca globale del costruttore americano

Le idee di Ford per il futuro nasceranno al Silicon Valley Lab (SVL)

Il legame tra auto e tecnologia è ormai così saldo che la vicinanza tra i due mondi non è più ideologica, ma fisica. Ford ha deciso di seguire da vicino le molte relazioni che ha già con aziende e startup che producono innovazione tecnologica nella Bay Area ed ha inaugurato nella Silicon Valley il Ford Silicon Valley Lab (SVL). E' qui che verranno definite le idee per il futuro ed in particolare verranno approfonditi i tre settori alla base della mobilità personale: Analisi dei dati, ovvero lo sviluppo di quelle tecnologie di bordo che permettono già oggi di avere molti dati a disposizione per l'esperienza di guida; Innovazione open-source, per sviluppare applicazioni per il sistema di connettività SYNC; Comunicazione a bordo, cioè ideare sempre nuove tecnologie che facilitino l'interazione uomo-auto.

"Stiamo cercando nuove soluzioni ad alto contenuto tecnologico, e la Silicon Valley è il luogo adatto per aggiungere un nuovo polo alla nostra struttura di ricerca globale", ha detto Bill Ford, Executive Chairman di Ford, che si è recato nella Silicon Valley non solo per inaugurare il laboratorio ma anche per partecipare a una serie di conferenze al Computer History Museum. "Vogliamo che la Silicon Valley guardi a Ford come a una piattaforma aperta, accessibile e pronta ad accogliere idee e tecnologie innovative", ha detto Paul Mascarenas, chief technical officer e Vice Presidente Ford per la Ricerca e l’Ingegneria Avanzata, ricordando che l'azienda, oltre ai centri di ricerca americani di Dearborn, nel Michigan, ha strutture avanzate anche ad Aachen, in Germania, Nanchino, in Cina, e un polo tecnologico a Tel Aviv, in Israele.

Autore:

Tag: Mercato , Ford


Top