dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 3 ottobre 2006

Il nuovo BOLLO AUTO: ecco cosa cambia

Il nuovo BOLLO AUTO: ecco cosa cambia

ERRATA CORRIGE. Dobbiamo aggiornare il contenuto del presente articolo pubblicato in data 3 ottobre in quanto conteneva un errore di interpretazione sul testo della Finanziaria 2007 relativo alla novità più discussa: il cosiddetto "Superbollo contro i SUV".

Il testo della manovra in questione recita che le "autovetture e gli autoveicoli per trasporto promiscuo di peso complessivo superiore a 2600 kg, con esclusione di quelli aventi un numero di posti uguale o maggiore a 8" saranno tassati con un supplemento di 2 Euro per ogni KW.
Nella prima versione di quest'articolo avevamo sdrammatizzato il problema sostenendo che nessuno dei SUV più venduti pesa più di 2.600 chilogrammi e che nella sovrattassazione rientrerebbero solo modelli di nicchia come l'Hummer H2 che a vuoto ha un peso di oltre 2.900 kg.

Abbiamo però trascurato il significato esatto della dicitura "peso complessivo", stampata al punto F2 del libretto di circolazione. Tale numero non coincide infatti con la massa del veicolo dichiarata dal costruttore, ma è il limite di peso massimo, a pieno carico (con persone, bagagli, traino), entro cui il veicolo è omologato per circolare. Un valore che è evidentemente svariate centinaia di chilogrammi superiore a quello del peso a vuoto e che nel caso di un SUV come una BMW X5, che di base pesa 2.100 kg, lievita facilmente sopra i 2.600 kg...

La morale è che se il testo della Finananziaria diventerà Legge, molti sport utility come BMW X5, Mercedes ML, Volkswagen Touareg e Porsche Cayenne, ma anche le grosse berline di rappresentanza, dovranno pagare la sovrattassa di circolazione (ricordiamo pari a 2 Euro in più per KW).


Veniamo alle altre novità.

Penalizzazione delle auto non Euro 4
Tutte le tariffe delle tasse automobilistiche sono state riviste e legate ai requisiti antinquinamento. I 2,58 Euro a Kw di Bollo Auto "tradizionale" restano invariati solo per le auto Euro 4. Per livelli di omologazione inferiori si pagherà di più: 2,7 Euro per le auto Euro 3, 2,8 per le Euro2, 2,9 per le Euro 1 e 3 Euro al kw per le Euro 0 (cfr. tabella).

Esenzione dal Bollo per le Euro 4, ma solo se si rottama una Euro 0 o una Euro 1
Fino al 2007, se si rottama un'auto Euro 0 o Euro 1 acquistandone una nuova omologata Euro 4, si beneficierà dell'esenzione del pagamento del Bollo Auto per un numero di anni differenziato a seconda della cilindrata: 3 anni se l'auto acquistata è sotto i 1,3cc; 2 anni se l'auto ha una cilindrata superiore.

Incentivi per le auto a Metano
Da segnalare infine che per l'acquisto di auto alimentate a gas metano omologate dal costruttore, è previsto un contributo di 1.500 Euro (o 2.000 Euro se le emissioni di CO2 sono inferiori a 120 grammi/km).


Potete scaricare il testo completo della finanziaria cliccando qui.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Attualità , bollo auto


Top