dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 giugno 2012

Ampliato il Museo casa Enzo Ferrari

Un nuovo ambiente ospita la ricostruzione fedele dell’ufficio a Maranello. Si raccolgono anche fondi per i terremotati in Emilia

Ampliato il Museo casa Enzo Ferrari

La vita quotidiana di Enzo Ferrari continua ad essere esplorata al Museo casa dedicato al fondatore del marchio Ferrari attraverso un nuovo ambiente in cui è riprodotto l'ufficio che aveva a Maranello. Una semplice scrivania faceva da testimone a grandi incontri e in una vetrina erano conservati i pezzi difettosi simbolo di una cattiva performance in gara, all'insegna del motto "Sbagliando s'impara". Nell'allestimento ci sono anche una agenda originale, una fotografia dell'amatissimo figlio Dino, scomparso in giovane età a causa della distrofia muscolare, una fotografia del vecchio ufficio durante una riunione operativa e alcuni modellini di vetture Ferrari. Ricordiamo che il Museo casa Enzo Ferrari è aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.00, con orario continuato.

Inoltre la Fondazione Casa di Enzo Ferrari in collaborazione con l'associazione Rock no War ONLUS ha organizzato l'iniziativa "Ti voglio bene, Bassa", per raccogliere fondi destinati ad un 'opera di utilità sociale in favore della popolazione emiliana colpita dal recente terremoto. I fondi possono essere versati su questo IBAN : IT82U0339566780CC0020003852. Sempre nell'ambito della raccolta fondi destinata alla Bassa modenese, il 26 di giugno alle 20.30 si terrà presso il MEF una cena di beneficenza, organizzata in collaborazione agli chef Massimo Bottura, Luca Marchini, Vinicio Sighinolfi e con la partecipazione dei Consorzi di tutela modenesi e dell'associazione La San Nicola di Castelfranco Emilia. Collabora all'iniziativa anche l'associazione di Via Piave e Dintorni. La cena prevede un menù che riscopre la cucina povera dell'Emilia ed è aperta a quanti desiderano partecipare. L'offerta minima per la partecipazione è di 50 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini fino a 10 anni. I biglietti potranno essere acquistati sia presso la biglietteria del MEF che presso la sede di Rock no War in via Aldo Moro 16/A a Formigine, ed effettuando un versamento sull'IBAN IT82U0339566780CC0020003852 indicando come causale "Ti voglio bene, Bassa!".

Autore:

Tag: Curiosità , Ferrari , mostre , beneficenza


Top