dalla Home

Tuning

pubblicato il 7 giugno 2012

Audi A3 Eset by Vilner Studio

Il tuner bulgaro prepara una A3 con i colori della software house Eset

Audi A3 Eset by Vilner Studio
Galleria fotografica - Audi A3 Eset by Vilner Studio Galleria fotografica - Audi A3 Eset by Vilner Studio
  • Audi A3 Eset by Vilner Studio  - anteprima 1
  • Audi A3 Eset by Vilner Studio  - anteprima 2
  • Audi A3 Eset by Vilner Studio  - anteprima 3
  • Audi A3 Eset by Vilner Studio  - anteprima 4
  • Audi A3 Eset by Vilner Studio  - anteprima 5
  • Audi A3 Eset by Vilner Studio  - anteprima 6

L'elaboratore Vilner ha personalizzato una Audi A3 di prima generazione, trasformandola in auto promozionale di una ditta di software, Eset Bulgaria, che sarà esposta nello stand della prossima Software World Conference insieme alle novità di prodotto informatico. La A3 è stata elaborata in due mesi presso lo Studio Vilner, partendo dai colori della società Eset, distribuiti nel corpo vettura: al colore principale bianco perlato, con sfumatura grigio-blu, si affianca la tinta turchese distribuita nella parte inferiore di scudi e fiancata, sopra il parafango posteriore, negli specchietti esterni, nella mascherina che separa gli elementi circolari dei gruppi ottici anteriori Hella. Anche i cerchi in lega a raggi MAK da 17" hanno parti laccate in turchese e bianco, mentre il tetto è interamente in tonalità nera, così come il profilo interno dei gruppi ottici posteriori, con luci di stop della InPros.

L'interno mantiene i medesimi accenti cromatici, con l'impiego di pelle nappa di alta qualità e di Alcantara, come si addice ad un'auto aziendale. Il colore dominante all'interno è il nero, con profili bianchi; il padiglione è chiaro, mentre la consolle centrale, il pomello del cambio, le bocchette superiori e alcuni elementi della portiera e dei sedili in turchese opaco; la stessa tonalità è utilizzata per la grafica della strumentazione. Anche il volante è inedito, e rifinito a mano. Il logo Eset è impresso sui poggiatesta, ma è il robot, simbolo della società, ad essere richiamato nella decorazione generale, e impresso sul padiglione in Alcantara. Curato, infine, anche l'aspetto multimediale: nella consolle centrale è stato "innestato" un Samsung Android Galaxy, collegato anche alle telecamere esterne, ed è stato migliorato l'isolamento acustico, con nuovi componenti audio prodotti da Ground Zero e AudioSon.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Tuning , Audi , tuning


Top