dalla Home

Novità

pubblicato il 6 giugno 2012

Nuova Opel Astra Sedan

Con la carrozzeria berlina a 4 porte sembra una piccola Insignia. I suoi mercati d’elezione sono Russia e Turchia

Nuova Opel Astra Sedan
Galleria fotografica - Nuova Opel Astra SedanGalleria fotografica - Nuova Opel Astra Sedan
  • Nuova Opel Astra Sedan - anteprima 1
  • Nuova Opel Astra Sedan - anteprima 2
  • Nuova Opel Astra Sedan - anteprima 3
  • Nuova Opel Astra Sedan - anteprima 4
  • Nuova Opel Astra Sedan - anteprima 5
  • Nuova Opel Astra Sedan - anteprima 6

Il debutto della nuova Opel Astra Sedan, fissato per il prossimo Salone di Mosca (29 Agosto - 9 settembre 2012), va a soddisfare le richieste di quella nicchia di clienti che da sempre preferisce la classica carrozzeria berlina a 4 porte. Al posto del portellone di coda dell'Astra e dell'Astra Sports Tourer, la nuova Opel Astra Sedan propone infatti il più classico cofano baule per dare accesso ad un bagagliaio da 460 litri, ben 90 in più rispetto alla 5 porte. I sedili posteriori sono comunque abbattibili in maniera asimmetrica (60:40) per ampliare la volumetria fino a 1.010 litri. Mercati di riferimento per la nuova berlina sono la Turchia e la Russia, dove la richiesta di vetture "sedan" con baagagliaio separato è sempre alta.

QUASI UN'INSIGNIA
Rispetto alla 5 porte la nuova Opel Astra Sedan ha una lunghezza maggiore (4.658 mm), pur con un passo invariato a 2.685 mm e uno spazio interno per 5 persone paragonabile a quello della familiare Sports Tourer. Il design è rimasto uguale dal frontale fino al montante posteriore, dove il tetto leggermente arcuato sopra i passeggeri posteriori discende verso il lunotto posteriore inclinato che si raccorda alla corta coda dotata di labbro aerodinamico. Altra differenza evidente è nel passaruota posteriore, sagomato a formare un'inedita spalla che prende spunto dalla zona delle maniglie sulle portiere. Anche il paraurti di coda è di nuova foggia e i gruppi ottici confluiscono nel cofano bagagli di forma simile a quello della Opel Insignia.

ANCHE ECOFLEX DA 3,7 L/100 KM
Le motorizzazioni della nuova Opel Astra Sedan ricalacano quelle dell'intera gamma Astra, compresi i modelli ecoFLEX con emissioni di CO2 fino a 99 g/km. Da questo mese i clienti europei possono scegliere fra i quattro motori della nuova Astra Sedan. Si tratta delle due unità a benzina da 100 e 140 CV, anche con cambio automatico 6 marce, e dei due motori diesel da 110 e 130 CV. L'Opel Astra Sedan 1.7 CDTI ecoFLEX (110 e 130 CV) con dispositivo Start/Stop consuma mediamente 3,7 l/100 km, che equivalgono a emissioni di CO2 di soli 99 g/km. All'inizio del 2013 la nuova Opel Astra Sedan verrà dotata anche del potente quattro cilindri a benzina SIDI ECOTEC, con cilindrata di 1.6 litri, iniezione diretta e turbocompressore.

CONFIGURABILE A PIACERE
Fra le dotazioni disponibili sulla nuova Opel Astra Sedan si segnalano cerchi in lega fino a 19 pollici di diametro, i fari Advanced Forward Lighting (AFL+) con luci bi-xenon dotate di distribuzione variabile della luce, illuminazione delle curve e assistenza agli abbaglianti. Confermato anche il telaio attivo FlexRide con modalità Standard, Tour e Sport. Come sulle altre Astra i sedili sono sagomati per non affaticare i passeggeri anteriori, mentre sul fronte dell'infotainment è presente il sistema Navi 900 che contiene le mappe di oltre 30 paesi europei e una guida di viaggio digitale salvata su scheda SD. A breve saranno resi noti i prezzi della nuova Opel Astra Sedan

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Opel , auto europee , car design , russia


Top