dalla Home

Curiosità

pubblicato il 5 giugno 2012

A Madrid sempre più auto e mezzi pubblici sono a metano

Il 25% della flotta a disposizione del Comune è alimentata a gas, mentre in Italia solo l'1,8% del parco circolante va a metano

A Madrid sempre più auto e mezzi pubblici sono a metano

Auto, ma anche 671 autobus, 418 veicoli per la raccolta dei rifiuti e 15 gru sono i mezzi alimentati a metano che compongono il 25% della flotta disposizione del Comune di Madrid (1.104 veicoli a metano). Una percentuale che è cresciuta negli ultimi anni grazie all'intervento della politica locale, che ha notevolmente incrementato il numero dei distributori sul territorio. "Quella di Madrid è un'esperienza molto interessante, che testimonia come in tutto il mondo il metano si stia affermando sempre di più come carburante ecologico su cui puntare per migliorare la qualità dell'aria, soprattutto nei centri cittadini", ha detto Dante Natali, a capo dell'Osservatorio Metanauto e presidente di Federmetano, lanciando una provocazione: "L'Italia ha tradizionalmente un ruolo di prima fila nello sviluppo del metano per autotrazione, che nel nostro Paese può contare su una rete di distribuzione diffusa a livello nazionale e composta da quasi 900 punti di rifornimento. I veicoli a metano, comunque, rappresentano oggi solo l'1,8% sul totale del parco di autoveicoli circolanti nel nostro Paese: come si vede vi è lo spazio per un'ulteriore crescita dell'uso di metano, crescita che apporterebbe importanti benefici in termini di riduzione delle emissioni di sostanze nocive".

Autore:

Tag: Curiosità , metano , inquinamento , dall'estero


Top