dalla Home

Attualità

pubblicato il 4 giugno 2012

Dossier Bollo e Tasse

Adiconsum: Governo, compagnie e consumatori insieme per riformare l'Rc auto

Per il presidente Giordano "Si incrocino le banche dati della motorizzazione, compagnie assicurative e Isvap per individuare facilmente chi specula e chi invece va premiato"

Adiconsum: Governo, compagnie e consumatori insieme per riformare l'Rc auto

9 miliardi di gettito dalle tasse sull'auto per gli enti locali, 2,3 miliardi provenienti dalla sola Rc auto. Tanti, troppi per l'Adiconsum, che commenta i "livelli insopportabili" raggiunti in una nota ufficiale in cui lancia la proposta: un tavolo trilaterale Governo-Compagnie-Consumatori per ritoccare il sistema bonus-malus con l'incrocio dei dati di Motorizzazione, Compagnie assicurative e Isvap.

"Sono cifre da capogiro che insistono su un bene come l'auto ormai di prima necessità. Non si possono continuare a rastrellare risorse dai redditi delle famiglie - dichiara Pietro Giordano, Segretario generale Adiconsum - e non dare, al contempo, investimenti per lo sviluppo ed il rilancio dei consumi. Siamo in testa ad una classifica non certo positiva - prosegue Giordano - ed è tempo di aprire un tavolo trilaterale Governo-Compagnie assicurative- Associazioni consumatori che sviluppi un vero e proprio attacco nei confronti delle truffe assicurative, ma al contempo abbatta i premi assicurativi troppo alti e non giustificabili dalle truffe stesse. Si tratta - continua Giordano - di ritoccare il sistema bonus-malus premiando gli automobilisti virtuosi e penalizzando chi opera da "pirata" nel settore. Si incrocino le banche dati della motorizzazione, compagnie assicurative e Isvap per individuare facilmente chi specula e chi invece va premiato".

Autore:

Tag: Attualità , assicurazioni , tasse


Top