dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 1 giugno 2012

Compri una Fiat e paghi la benzina o il gasolio 1 euro al litro per tre anni

Parte l'innovativa promozione anti caro benzina. Condizioni? Rinunciare ad altri sconti e rifornirsi da IP

Compri una Fiat e paghi la benzina o il gasolio 1 euro al litro per tre anni

Non più sconti sulle vetture, ma offerte speciali sul carburante. Fiat lancia una promozione senza precedenti ed offre a chi compra una delle sue vetture entro il 31 luglio 2012 il prezzo di benzina e diesel bloccato ad 1 euro fino al 31 dicembre 2015. In questo modo il marchio di Torino si assume il rischio del potenziale incremento di prezzi del carburante per i prossimi tre anni in un periodo di grandi incertezze e di significativo calo del consumo di benzina e diesel. Con il listino a quota 2 euro al litro i rifornimenti da gennaio 2012 sono scesi del 20% rispetto al 2011, mentre la spesa per ogni automobilista è significativamente aumentata: il carburante è arrivato a rappresentare quasi il 50% del bilancio familiare per l'auto ed il suo costo odierno è percepito come "ingiusto" dell'85% degli automobilisti (dati ACI-Censis). Il partner dell'operazione "fino al 2015, benzina e gasolio a 1€" è IP che mette a disposizione dei clienti Fiat 3.700 distributori sul territorio nazionale (tanti sono quelli che hanno aderito).

UNA CARD PER FARE RIFORNIMENTO
In alternativa ad altre promozioni, l'operazione "fino al 2015, benzina e gasolio a 1€" è valida su tutta la gamma e prevede che all'atto dell'acquisto il cliente riceva una card attivata dal Concessionario e collegata a un PIN consegnato in busta chiusa utilizzabile fino al 31 dicembre 2015. La card è legata alla vettura acquistata ed è caricata con un ammontare di litri di combustibile diverso a seconda del modello scelto. Per esempio, se si sceglie una Bravo Multijet - spiega Fiat -, la carta permetterà un rifornimento totale di 2.000 litri, corrispondenti a circa 45.000 Km, ovvero la percorrenza media di circa due anni e mezzo di utilizzo.

COME FUNZIONA
Una volta ricevuta la card, l'unica operazione che deve fare il cliente è recarsi in un distributore IP aderente all'iniziativa e fare rifornimento esibendo la carta al gestore. Digitato il PIN, paga l'equivalente dei litri erogati che comparirà in automatico (ad esempio 10 euro per 10 litri) ed il totale dei litri erogati verrà detratto dal totale presente nella carta. Dietro ad un processo così semplice per il cliente, Fiat tiene a precisare che si nasconde una notevole complessità operativa: "con IP sono stati messi a punto processi logistici, amministrativi e contabili complessi - si legge nella nota -. Al tempo stesso è stata coinvolta la rete di vendita Fiat e IP, attraverso una formazione specifica, ed è stato creato un call center a supporto".

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , auto italiane , carburanti


Top