dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 30 maggio 2012

Corrado Clini: Le imprese italiane produrranno l'auto elettrica

Il ministro dell'ambiente sta mettendo insieme le aziende che ne creeranno una piattaforma

Corrado Clini: Le imprese italiane produrranno l'auto elettrica

L'auto elettrica Made in Italy ci sarà. Non sarà il Gruppo Fiat a produrla, ma - come ha spiegato il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini - si stanno "mettendo insieme le imprese italiane che lavorano per produrne le componenti tecnologiche per creare una piattaforma". L'esigenza nasce dalle prospettive di mercato, che nel 2030 dovrebbe valere 170 miliardi di euro, e dall'accordo siglato con la Cina nel 2010 sull'auto elettrica. "Non abbiamo più la Fiat nella partita e abbiamo quindi deciso di creare una piattaforma delle imprese italiane in questo settore della mobilità elettrica, accogliendo una proposta dell'Emilia Romagna - ha detto Clini all'ANSA a margine dell'incontro sull'auto elettrica organizzato da Deloitte, presso l'auditorium di Assolombarda -. La piattaforma dovrebbe avere sede probabilmente a Imola. In questo modo riusciremo comunque a rimanere all'interno del progetto con la Cina e penso che ce la faremo".

Il governo ha già dimostrato di credere in questa tecnologia preparando il piano di incentivi 2013-2016 e Clini ricorda di aver "finanziato molti progetti anche a livello locale. Negli ultimi 5 anni abbiamo dato 600 mln di euro". "Insieme ai ministri Profumo e Passera stiamo cercando di contestualizzare il supporto alla mobilità elettrica in un contesto di trasformazione dei sistemi urbani - ha aggiunto - . Mi sono impegnato a trovare parte delle risorse che servono e spero, dopo l'estate, di organizzare, con i miei colleghi, un incontro operativo tra imprese e città per dare sostanza al piano di una crescita sostenibile per il nostro Paese".

Autore:

Tag: Attualità , incentivi , auto elettrica


Top