dalla Home

Eventi

pubblicato il 28 maggio 2012

BMW Zagato Coupé, la "Z" lascia il segno a Villa d'Este

L'esemplare unico affascina pubblico e critica al Concorso d'Eleganza 2012

BMW Zagato Coupé, la "Z" lascia il segno a Villa d'Este

L'anno scorso, fra le "contemporanee", fu la V12 Zagato Stradale a convincere la giuria del Concorso d'Eleganza di Villa d'Este. Quest'anno la "Z" di Zagato non era in gara e il premio per le concept car è andato all'Alfa 4C, ma il carrozziere di Rho ha raccolto comunque consensi per la sua BMW Zagato Coupé, prima collaborazione con BMW. Noi che eravamo in riva al Lago di Como abbiamo potuto vederla da vicino e la sensazione che suscita è veramente particolare. Nonostante sia un esemplare unico, la BMW Zagato Coupé sembra di conoscerla da sempre: sarà per le tipiche gobbe sul tetto, per il motivo a "Z" con cui è composta la griglia del doppio rene o per la coda tronca, una intuizione di Zagato che la adottò sulle bellissime SZ e TZ, ma anche di BMW e dell'ingegnere bavarese Wunibald Kamm, che con lo stesso concetto nel 1940 disegnò la carrozzeria della 328 Kamm Coupé, la BMW che nel 1940 vinse la Mille Miglia.

Galleria fotografica - BMW Zagato coupé a Villa d'este 2012Galleria fotografica - BMW Zagato coupé a Villa d'este 2012
  • BMW Zagato coupé a Villa d\'este 2012 - anteprima 1
  • BMW Zagato coupé a Villa d\'este 2012 - anteprima 2
  • BMW Zagato coupé a Villa d\'este 2012 - anteprima 3
  • BMW Zagato coupé a Villa d\'este 2012 - anteprima 4
  • BMW Zagato coupé a Villa d\'este 2012 - anteprima 5
  • BMW Zagato coupé a Villa d\'este 2012 - anteprima 6

Autore:

Tag: Eventi , Bmw , car design , auto italiane


Top