dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 maggio 2012

Terremoto in Emilia, Ferrari dà il suo contributo

Mentre studia una raccolta fondi, aiuterà la Fonderia Scacchetti di San Felice sul Panaro, sua fornitrice

Terremoto in Emilia, Ferrari dà il suo contributo

Nello stesso giorno in cui Montezemolo si fa promotore di una riforma politica in Italia, la casa automobilistica che rappresenta, la Ferrari, annuncia la discesa in campo per l'Emilia, un'azione di beneficenza che più volte ha visto il mondo dell'auto in prima linea, come nel caso dell'Abruzzo o della Liguria. La Scuderia di Maranello sta ancora studiando iniziative dirette o di raccolta fondi, ma ha già definito un piano di supporto per la Fonderia Scacchetti di San Felice sul Panaro, le cui strutture sono state danneggiate dal terremoto. Alcune delle lavorazioni che l'azienda eseguiva per conto della Ferrari verranno ricollocate in parte in altre fonderie della zona e in parte direttamente all'interno del polo "leghe leggere" della Casa di Maranello. "In tempi strettissimi saranno temporaneamente trasferite a Maranello le attrezzature su cui parte degli addetti della Scacchetti potrà continuare a lavorare, in attesa che il sito di San Felice sul Panaro sia ricostruito e si possa tornare alla normalità - spiega la nota -. In questo modo vengono garantite nel periodo transitorio l'attività e l'occupazione".

Autore:

Tag: Attualità , Ferrari , beneficenza


Top