dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 maggio 2012

Luca Cordero di Montezemolo pensa alle elezioni 2013

Il Presidente di Ferrari crede che "Italia Futura" potrebbe candidarsi. Si rafforza l'ipotesi di averlo come premier

Luca Cordero di Montezemolo pensa alle elezioni 2013

Da Presidente di Ferrari a Presidente del Consiglio dei Ministri. Luca Cordero di Montezemolo non ha ancora dato annunci ufficiali, ma si è detto pronto a scendere in campo alle prossime elezioni. "Italia Futura potrebbe anche diventare nei prossimi mesi un movimento politico a tutti gli effetti e presentarsi alle elezioni del 2013", ha detto tramite il sito italiafutura.it, spiegando che non si tratta di una scelta facile né per lui né per chi fa parte del movimento. Il numero uno di Maranello, che si è detto sempre più tentato dall'idea di sostituirsi a Silvio Berlusconi, ha comunque ammesso che gli uomini di "Italia Futura" stanno lavorando per una discesa in campo. "Discuteremo anche di leadership", ha detto ed ha ribadito: "Su questo punto voglio essere ancora una volta molto chiaro: non ho mai pensato che un mio eventuale ingresso in politica possa fare alcuna significativa differenza per il Paese". Questo significa che potrebbe anche non essere lui il candidato premier e lasciare il posto a qualcuno forse più giovane, per rimanere il linea con la volontà di un rinnovamento.

"La situazione dell'Italia è tale da richiedere il passo in avanti di una nuova classe dirigente e forse di una nuova generazione (visto il disastro combinato dalla nostra), non di questo o di quel presunto superuomo - ha detto il "padre" di Italo -. Quel che posso dire con certezza già oggi è che se Italia Futura deciderà di presentarsi alle elezioni, lo farà rispettando i propri valori e le aspettative di profondo e autentico rinnovamento di chi vi ha preso parte". E' quindi presto per parlare di "programma", anche se già si annuncia una contrarietà di "Italia Futura" a stringere alleanze con altri partiti. "La nostra forza è essere nuovi - ha detto Montezemolo -. C'è un gap impressionante tra gli attuali partiti e le esigenze reali degli italiani. E deve ancora arrivare il pagamento della prima rata dell'Imu...". E se lascerà la poltrona di Presidente a Maranello, c'è già chi potrebbe sostituirlo: Lapo Elkann, dicono i fedelissimi.

Autore:

Tag: Attualità , VIP


Top