dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 25 maggio 2012

Quanto costano le auto elettriche con gli incentivi

Fra i 16.650 euro di una Renault ZOE e i 101.455 euro di una Fisker Karma ci sono anche auto a benzina, Diesel, GPL, metano e ibride

Quanto costano le auto elettriche con gli incentivi
Galleria fotografica - Le auto "verdi" che godono degli incentiviGalleria fotografica - Le auto "verdi" che godono degli incentivi
  • Le auto \
  • Le auto \
  • Le auto \
  • Le auto \
  • Le auto \
  • Le auto \

Siamo in ritardo rispetto al resto del mondo (Europa, Stati Uniti e Cina), ma forse ci siamo. In Italia gli incentivi per l'auto elettrica dovrebbero diventare realtà, dopo che a giugno il Parlamento ha esaminato il testo adottato dalle Commissioni Trasporti e Attività Produttive della Camera, per poi passare al Senato. Nel frattempo abbiamo esaminato il listino del nuovo per vedere quali modelli avrebbero diritto, allo stato attuale delle cose, alla riduzione sul prezzo d'acquisto. Lo "sconto" previsto è di 5.000 euro per le auto con emissioni inferiori a 50 g/km di CO2 (in pratica solo le auto elettriche e l'elettriche ad autonomia estesa) e di 1.200 euro per chi emette meno di 95 g/km di CO2, comprese le auto con motore a benzina, gasolio, GPL, metano o ibride.

FAVORITE ELETTRICHE E AD AUTONOMIA ESTESA
Il bonus più alto favorirebbe tutte le auto elettriche e le extended range, omologate con emissioni di 0 g/km di CO2. I prezzi del trio Citroen C-Zero, Mitsubishi i-MiEV e Peugeot iOn partirebbero così da 23.321, 31.800 e 23.318 euro rispettivamente, mentre una Renault Twizy depotenziata sarebbe vostra a 1.990 euro. Per la biposto francese, in realtà, va stabilito se la sua omologazione come quadriciclo leggero e pesante le permetterà di rientrare fra gli aventi diritto agli incentivi: abbiamo interpellato Renault, che si sta confrontando con le istituzioni per definire la questione. La smart ED, d'altro canto, per ora è prenotabile versando una caparra di 450 euro e attivando così il pre-contratto di acquisto: vedremo se gli incentivi modificheranno il posizionamento sul mercato della smart elettrica. Salendo di dimensioni lo "sconto" interesserebbe la Renault Zoe, il cui listino scenderebbe a 16.650 euro, e tre modelli pluripremiati, la Nissan Leaf (il cui prezzo scenderebbe fino a 33.500 euro), la Chevrolet Volt (fino a 38.350 euro) e l'Opel Ampera (fino a 40.500 euro). L'altra elettrica ad autonomia estesa presente sul mercato, la Fisker Karma, partirebbe da un prezzo di 101.455 euro.

PLUG-IN DA DEFINIRE
Sotto il limite dei 50 g/km di CO2 rientrerebbero anche due auto ibride plug-in in dirittura d'arrivo: la Toyota Prius plug-in e la Volvo V60 Plug-in Hybrid. Per entrambe occorre però attendere quali dati saranno presi in considerazione, perché la giapponese dichiara 49 g/km di CO2 considerando nel ciclo di omologazione i 25 km percorribili in elettrico, oppure 85 g/km in modalità full hybrid: dai 5.000 euro d'incentivo sul prezzo d'acquisto si scenderebbe dunque a 1.200 euro. Lo stesso discorso vale per la svedese, accreditata di emoissioni di CO2 inferiori ai 50 g/km.

GLI ALTRI? POCHI MA BUONI
Fra gli 86 g/km di CO2 della smart cdi e i 94 della Kia Rio 1.1 CRDi - entrambe turbodiesel - sono poi compresi altri modelli a benzina, gasolio, GPL, metano e ibridi. Senza escludere i 79 g/km della Toyota Yaris ibrida, ovviamente, d'imminente commercializzazione. A beneficiare dei 1.200 euro di incentivi, in ogni caso, sarebbero la Fiat 500 Twinair (il cui prezzo partirebbe da 12.470 euro), la smart cdi (da 10.479 euro), la Peugeot 208 1.4 e-HDi (da 15.250 euro), il motore 1.2 TDI del Gruppo Volkswagen montato su Seat Ibiza, Skoda Fabia e Volkswagen Polo (da 13.850, 13.980, 15.200 rispettivamente), il 1.5 dCi delle Renault Twingo (da 11.750 euro) e Megane (da 20.600 euro) e la Kia Rio 1.1 CRDi (da 12.300 euro). Fra le rappresentanti delle auto alimentate a GPL e metano le più meritevoli sarebbero la Suzuki Alto GPL (il cui prezzo scenderebbe a 8.782 euro) e la Volkswagen up! EcoFuel che, tenendo conto delle anticipazioni sul prezzo, si attesterebbe intorno agli 11.500 euro. Concludiamo la carrellata con le auto ibride, fra cui accederebbero agli incentivi la Toyota Auris (con un riposizionamento a 21.300 euro), Prius (a 26.300 euro) e la Lexus CT200h (a 28.000 euro).

Autore:

Tag: Mercato , gpl , metano , mobilità sostenibile , incentivi , auto elettrica , auto ibride


Top