dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 23 maggio 2012

Alfa Romeo torna alla trazione posteriore con la Mazda MX-5

La nuova roadster giapponese fornirà il pianale a una spider del Biscione, costruita in Giappone dal 2015

Alfa Romeo torna alla trazione posteriore con la Mazda MX-5
Galleria fotografica - Mazda MX-5 restylingGalleria fotografica - Mazda MX-5 restyling
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 1
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 2
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 3
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 4
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 5
  • Mazda MX-5 restyling - anteprima 6

Aprite il cofano di una Mazda MX-5 prima generazione (nata nel 1989) e guardate il motore: s'ispira alle testate bialbero delle Alfa Romeo spider degli anni '60, oltre che al telaio di alcune 2 posti inglesi. La prossima MX-5 avrà però molto di più che un richiamo storico da spartire con la Casa del Biscione, perché Fiat e Mazda oggi annunciano ufficialmente che svilupperanno e costruiranno insieme una nuova roadster basata sulla quarta generazione della MX-5, per commercializzarla con i marchi Mazda e Alfa Romeo, che molti vorrebbero attribuisse alla nuova nata il nome Duetto.

2015: TRAZIONE POSTERIORE CON 300 KG IN MENO
Il ritorno alla trazione posteriore su un'Alfa Romeo di serie (escludiamo l'elitaria 8C e la non ancora ben definita 4C) passerà dunque per la casa giapponese, attraverso un'architettura - la nuova piattaforma della MX-5 - perfetta per riproporre un'Alfa sportiva, per la gioia dei tantissimi estimatori del marchio (fra cui molti giapponesi) e adatta a rafforzare le vendite negli USA. Il comunicato ufficiale fa sapere che le due spider si differenzieranno per stile e motorizzazioni, beneficiando entrambe dell'alleggerimento di 300 kg rispetto alla MX-5 attuale, come prefigurato dalle anticipazioni. La nuova 2 posti sarà costruita negli stabilimenti Mazda di Hiroshima e la data d'inizio produzione della variante Alfa è fissata per il 2015, un anno dopo la nascita della gemella nipponica.

COSI' MARCHIONNE RILANCIA L'ALFA
Secondo il presidente e ad di Mazda, Takashi Yamanouchi, "è molto eccitante collaborare con una casa così prestigiosa come Alfa Romeo per la realizzazione della nuova MX-5, auto iconica per il nostro marchio nonché roadster più venduta della storia". Per il numero uno del Lingotto, Sergio Marchionne, "l'accordo dimostra chiaramente il nostro impegno per far crescere Alfa Romeo, che collaborando con Mazda, leader sul mercato delle piccole sportive a trazione posteriore, darà vita ad una spider capace di regalare emozioni degne della tradizione del Biscione". La firma della partnership industriale è prevista per la seconda metà del 2012 e i due costruttori non escludono ulteriori opportunità di collaborazione in Europa.

Galleria fotografica - Alfa Romeo SpiderGalleria fotografica - Alfa Romeo Spider
  • Alfa Romeo Spider - anteprima 1
  • Alfa Romeo Spider - anteprima 2
  • Alfa Romeo Spider - anteprima 3
  • Alfa Romeo Spider - anteprima 4
  • Alfa Romeo Spider - anteprima 5
  • Alfa Romeo Spider - anteprima 6

Autore:

Tag: Anticipazioni , Alfa Romeo , auto giapponesi , auto italiane


Top