dalla Home

Mercato

pubblicato il 22 maggio 2012

Hyundai e BMW non sono interessate a Termini Imerese

Smentita ufficiale delle due Case sulle voci che le vorrebbero pronte a rilevare l'impianto ex Fiat

Hyundai e BMW non sono interessate a Termini Imerese

"La notizia è priva di ogni fondamento". E' quanto ha dichiarato a OmniAuto.it Carlo Sabbatini, portavoce di Hyundai Motor Company Italy, sulle voci circolate sulla stampa nelle ultime ore che vorrebbero la Casa coreana interessata allo stabilimento ex Fiat di Termini Imerese se non andasse in porto l'acquisizione dell'impianto siciliano da parte della DR Motor. Proprio la scorsa settimana Hyundai aveva annunciato il potenziamento della fabbrica turca di Izmit. Entro il 2013 il volume produttivo annuo della compatta i20 raggiungerà le 120.000 unità, mentre a partire dall'ultimo trimestre del prossimo anno il polo situato a circa 100 km da Istanbul accoglierà la produzione europea della city car i10. Netta la smentita anche da parte di BMW, che insieme a Hyundai era stata indicata come candidata a rilevare lo stabilimento palermitano. Interpellato da OmniAuto.it il costruttore tedesco ha dichiarato: "Il BMW Group non è interessato".

Autore:

Tag: Mercato , Hyundai , produzione


Top