dalla Home

Attualità

pubblicato il 21 maggio 2012

Terremoto Emilia: nessuna conseguenza nella “Motor Valley”

Il sisma non ha provocato danni agli stabilimenti Ferrari, Maserati, Lamborghini e Ducati

Terremoto Emilia: nessuna conseguenza nella “Motor Valley”

Il terremoto che la scorsa notte ha colpito l'Emilia Romagna, provocando sette morti e danneggiando numerosi edifici, ha interessato anche l'area conosciuta come "Motor Valley", in cui hanno sede gli stabilimenti di produzione di alcuni dei marchi più prestigiosi del panorama automobilistico internazionale come Ferrari, Lamborghini e Maserati, oltre a Ducati e VM Motori. Nello stabilimento Ferrari di Maranello non si sono registrati danni, come neppure nel Museo, recentemente inaugurato e dedicato alla storia del Cavallino. Un portavoce del Cavallino ha confermato che i controlli, effettuati dai Vigili del Fuoco nello stabilimento subito dopo il sisma, non hanno evidenziato problemi.

Nessun problema neanche per la Lamborghini di Sant'Agata Bolognese dove, dopo i controlli del personale, stanno ora lavorando i tecnici del Comune per verificare quando si potrà riprendere la regolare attività lavorativa senza correre rischi inutili. Tutto in ordine anche alla Casa del Tridente, in via Ciro Menotti, così come allo stabilimento e al museo della Ducati che si trovano proprio alle porte di Bologna. Qualche problema, invece, per VM Motori che si trova ad una ventina di chilometri da Bondeno e a una decina da Dosso di Sant'Agostino dove si sono registrati i crolli più gravi; all'interno della fabbrica sono caduti alcuni calcinacci e si sono resi necessari una serie di controlli.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , auto italiane , produzione


Top