dalla Home

Eventi

pubblicato il 20 maggio 2012

Mille Miglia 2012: vincono su Alfa Scalise e Claramunt

La coppia argentina si aggiudica la 30esima "Freccia Rossa" su Alfa Romeo 6C 1500 GS Zagato

Mille Miglia 2012: vincono su Alfa Scalise e Claramunt
Galleria fotografica - Mille Miglia 2012Galleria fotografica - Mille Miglia 2012
  • Mille Miglia 2012 - anteprima 1
  • Mille Miglia 2012 - anteprima 2
  • Mille Miglia 2012 - anteprima 3
  • Mille Miglia 2012 - anteprima 4
  • Mille Miglia 2012 - anteprima 5
  • Mille Miglia 2012 - anteprima 6

La Mille Miglia 2012, trentesima rievocazione storica della Freccia Rossa, parla argentino: dopo 1.600 km da Brescia a Roma e ritorno la vittoria è andata all'equipaggio argentino formato da Claudio Scalise e Daniel Claramunt, risultati i più precisi sulla Alfa Romeo 6C 1500 GS Zagato numero 68 "classe" 1933 e vittoriosi dopo il terzo posto del 2011. Quella dei sudamericani è la vittoria con il margine più risicato da quando la classica maratona è una competizione regolaristica: appena 24 i centesimi di penalità che hanno diviso Scalise-Claramunt dall'esperto Giuliano Cané, dieci vittorie in palmarés, navigato dalla consorte Lucia Galliani su BMW 328 Mille Miglia Roadster del 1939. I due equipaggi hanno combattuto sul filo dei secondi per tutta la durata di questa edizione 2012 che a differenza degli anni passati non è stata molto bagnata dalla pioggia. Sul podio anche Mozzi-Biacca, vincitori lo scorso anno, su una Lancia Astura del '38, un modello unico al mondo che fu creato per Gigi Villoresi.

Il dolore per l'attentato di Brindisi e per il terremoto in Emilia si sono fatti sentire anche sulla Mille Miglia. Stamattina, qualche minuto prima della premiazione alcune associazioni antimafia hanno criticato la prosecuzione della corsa srotolando uno striscione a pochi metri dal teatro Grande. Gli organizzatori in serata hanno diramato una nota in cui il Presidente Alessandro Casali ha dichiarato di aver "preso in considerazione l' ipotesi di sospendere la gara ma ha prevalso l' idea di continuare, di non dare agli assassini il potere di fermare tutto". Prima della cerimonia di premiazione è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime di Brindisi e dell'Emilia-Romagna.

Autore:

Tag: Eventi , Alfa Romeo , auto storiche , mille miglia


Top