dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 maggio 2012

La Opel Astra lascia Russelsheim: dal 2015 verrà assemblata in Polonia e Inghilterra

A Gliwice ed Ellesmere Port vedrà la luce la prossima generazione della segmento C del Fulmine

La Opel Astra lascia Russelsheim: dal 2015 verrà assemblata in Polonia e Inghilterra

La prossima generazione della Opel Astra sarà costruita stabilimenti di Ellesmere Port nel Regno Unito e Gliwice in Polonia. La best seller del Fulmine si appresta ad abbandonare Russelsheim, dove attualmente si assembla anche la Insignia. La ragione è naturalmente il minore costo del lavoro. La decisione in favore di Ellesmere Port, infatti, è stata resa possibile grazie al nuovo contratto approvato ieri dai lavoratori che resterà in vigore per l'intera durata della prossima generazione di Astra che dovrebbe vedere la luce nel 2015. Secondo una nota della Casa tedesca "Operando su tre turni, entrambi gli stabilimenti risulteranno redditizi e utilizzeranno completamente la capacità disponibile. Opel/Vauxhall intende investire 300 milioni di euro nelle due strutture per portarle ai più moderni livelli produttivi e per preparare la realizzazione del nuovo modello. L'azienda prevede di creare circa 700 posti di lavoro a Ellesmere Port".

Scegli Versione

Autore:

Tag: Mercato , Opel , auto europee , produzione


Top