dalla Home

Novità

pubblicato il 21 settembre 2006

Il Trasporto Intelligente secondo Nissan

Il Trasporto Intelligente secondo Nissan
Galleria fotografica - Il Trasporto Intelligente secondo NissanGalleria fotografica - Il Trasporto Intelligente secondo Nissan
  • Il Trasporto Intelligente secondo Nissan	   - anteprima 1
  • Il Trasporto Intelligente secondo Nissan - anteprima 2
  • Il Trasporto Intelligente secondo Nissan - anteprima 3
  • Il Trasporto Intelligente secondo Nissan - anteprima 4
  • Il Trasporto Intelligente secondo Nissan - anteprima 5
  • Il Trasporto Intelligente secondo Nissan - anteprima 6

Le auto comunicano tra loro e avvertono il guidatore se ad un incrocio si stanno avvicinando altri veicoli. Se si superano i limiti di velocità in prossimità di una scuola, un messaggio preregistraro, accompagnato da un cicalino, vi dirà di rallentare per "Attraversamente scolari". E il sistema di navigazione vi garantirà sempre di raggiungere la destinazione con il percorso meno trafficato, elaborando i dati di altri automobilisti (taxista compresi) che si trovano nella zona i quel momento...

Non è fantascienza automobilistica, ma quello che succederà dal 1° ottobre 2006 fino al marzo del 2009 nella Prefettura di Kanagawa, 25 km a sud ovest di Tokyo, dove Nissan svolgerà una sperimentazione per valutare la ricettività degli utenti a questo tipo di sistema. Saranno coinvolti 10 mila automobilisti, tutti abbonati al servizio telematico di navigazione Nissan CARWINGS.

Il sistema di controllo del traffico è molto interessante perché utilizza le informazioni ottenute dai veicoli circolanti e da appositi trasmettitori ottici installati sulle strade. Dunque è possibile segnalare agli automobilisti situazioni di pericolo, veicoli in avvicinamento e traffico effettivo, indicando il percorso più veloce per raggiungere la destinazione impostata sul navigatore.

I vari avvisi sono comunicati al guidatore con dei messaggi vocali come "veicolo in avvicinamento da sinistra", oppure "Moderare la velocità", accompagnati da indicazioni visuali sullo schermo del navigatore.

Roba da ritorno al futuro, o da esaurimento nervoso, dipende dai punti di vista! In ogni caso se la sperimentazione avrà successo (ed è probabile vista la passione che i giapponesi hanno per queste cose...), Nissan implementerà il sistema su scala nazionale con un programma abbastanza ambizioso che mira a dimezzare entro il 2015 il numero di incidenti gravi o mortali in cui sono coinvolte delle Nissan.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Novità , Nissan


Top