dalla Home

Tecnica

pubblicato il 15 maggio 2012

Nuova Mercedes Classe A: motori CDI e cambio 7G-DCT in primo piano

Al debutto il 1.5 diesel Renault, assieme al doppia frizione, al nuovo EGR e al Camtronic

Nuova Mercedes Classe A: motori CDI e cambio 7G-DCT in primo piano
Galleria fotografica - La meccanica della nuova Mercedes Classe AGalleria fotografica - La meccanica della nuova Mercedes Classe A
  • La meccanica della nuova Mercedes Classe A - anteprima 1
  • La meccanica della nuova Mercedes Classe A - anteprima 2
  • La meccanica della nuova Mercedes Classe A - anteprima 3
  • La meccanica della nuova Mercedes Classe A - anteprima 4
  • La meccanica della nuova Mercedes Classe A - anteprima 5
  • La meccanica della nuova Mercedes Classe A - anteprima 6

La nuova Mercedes Classe A, oltre a proporre uno stile di rottura con le proporzioni da multispazio della generazione precedente, si distingue per una serie di innovazioni tecnologiche nascoste sotto le forme da hatchback sportiveggiante. La meccanica della nuova Mercedes Classe A è infatti contraddistinta da una serie di accorgimenti "ultra-efficienti" che permettono di accrescere la potenza dei propulsori e di ridurre consumi ed emissioni. La ricerca delle massime prestazioni al minor costo energetico della nuova Mercedes Classe A passa per l'utilizzo dei nuovi motori a benzina e diesel montati trasversalmente, esemplificati dalla A 180 CDI che per la prima volta nella storia della Stella ha emissioni di CO2 pari a 98 g/km (3,8 l/100 km). Altrettanto importante è il debutto del cambio automatico a doppia frizione 7G-DCT e del doppio ricircolo dei gas di scarico. Tutti aspetti tecnici che vanno approfonditi e descritti nel dettaglio.

ARRIVA IL DIESEL 1.5 SVILUPPATO CON RENAULT
Tutti i motori diesel della nuova Mercedes Classe A sono a 4 cilindri, derivati dalla famiglia OM 651 che ha debuttato nel 2008 sulla Classe S. Il più piccolo e parsimonioso nei consumi è quello della A 180 CDI con cambio manuale 6 marce, denominato OM 607 e sviluppato con Renault. Questo stretto parente del 1.5 dCi francese ha una cilindrata di 1.461 cc, sviluppa 109 CV e 260 Nm (250 Nm con il 7G-DCT), consuma 3,8 l/100 km ed emette 98 grammi di CO2 al chilometro. Il sistema common rail della A 180 CDI lavora ad una pressione di 1600 bar, sfrutta un turbocompressore con turbina a geometria variabile e pesa quasi 30 chilogrammi in meno dell'originario OM 651. Rispetto al Renault 1.5 dCi Energy il motore tedesco ha in più un volano bimassa, supporti motore specifici, lo starter collegato alla trasmissione e l'alternatore e il compressore del clima comandati da una cinghia a sei gole. Il sistema start/stop è studiato per funzionare fino a temperature di -10 gradi centigradi.

DUE 1.8 A GASOLIO
Il cuore della A 180 CDI 7G-DCT è invece il 4 cilindri common rail di 1,8 litri, unità che sviluppa sempre 109 CV, 250 Nm e consuma mediamente 4,1 l/100 km emettendo 109 g/km di CO2. Lo stesso motore è montato sulla Mercedes A 200 CDI, sia con cambio manuale che con cambio 7G-DCT, che consuma 4,3 l/100 km (4,1 il DCT) ed emette 111 g/km di CO2 (109 il DCT). L'iniezione del gasolio avviene a 180 bar dal common rail di 1800 bar, la pompa dell'acqua e la gestione del lubrificante sono attivati solo quando necessario e una coppia di contralberi di equilibratura Lanchester lavorano a livelli di frizione contenuta.· Anche in questo caso la frizione bimassa riduce le vibrazioni.

SOLO 7G-DCT PER LA A 220 CDI
Il top della gamma a gasolio della nuova Mercedes Classe A è rappresentato dalla A 220 CDI, dotata di un 2.2 litri sportiveggiante che genera 170 CV e 350 Nm. Su questo modello l'unica trasmissione disponibile è la 7G-DC. Rispetto ai motori più piccoli c'è un turbocompressore single stage di maggiori dimensioni e il sistema di doppio ricircolo dei gas di scarico che permette di rientrare nei limiti Euro 6 in vigore dal 2015. Avendo a disposizione un motore di cubatura elevata i motoristi tedeschi hanno deciso di ricorrere al "Downspeeding", ovvero allo sfruttamento del propulsore a bassi regimi in combinazione con la modalità di guida Economy del 7G-DCT, lasciando libertà al guidatore di passare a Sport per avere una vettura che tocca i 227 km/h e brucia lo 0-100 in 7,8 secondi. Il dato provvisorio delle emissioni di CO2 della A 220 CDI è di 112 g/km.

CAMTRONIC PER I BENZINA
Un lavoro di ottimizzazione importante è stato svolto anche sui motori a benzina della nuova Mercedes Classe A, tutti a quattro cilindri e con cubature comprese fra gli 1.6 e i 2.0 litri. Questi sfruttano il nuovo sistema di alzata valvole Camtronic, l'iniezione diretta BlueDIRECT, elementi che già potrebbero farli rientrare nelle norme Euro 6. La base di questi propulsori è l'M 270 trasversale, unità in alluminio con doppia catena di distribuzione che ha come modello d'accesso la A 180 BlueEFFICIENCY. Il suo motore di 1.595 cc sviluppa 122 CV, 200 Nm (fra 1.250 e 4.000 giri/min), è accoppiato al cambio manuale 6 marce o al 7G-DCT. La Mercedes A 180 BlueEFFICIENCY arriva a 202 km/h, passa da 0 a 100 orari in 9,2 secondi (9,1 la DCT) e consuma 5,5 l/100 km nel ciclo combinato (5,4 la DCT). Lo stesso motore montato sulla A 200 BlueEFFICIENCY sale di potenza a 156 CV, con una coppia di 250 Nm, una velocità di punta di 224 km/h e un passaggio da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi (8,3 la DCT). Consumi combinati ed emissioni restano praticamente invariati a 5,5 l/100 km e 129 g/km di CO2. Uno scatto significativo di potenza e prestazioni è invece segnato dalla Mercedes A 250 in versione BlueEFFICIENCY o Sport, con una potenza di 211 CV e un picco di coppia di 350 Nm. Per questo modello disponibile solo con cambio 7G-DCT la velocità massima è di 240 km/h e per l'accelerazione 0-100 impiega 6,6 secondi. Consumi ed emissioni sono pari rispettivamente a 6,1 l/100 km e 143 g/km.

7G-DCT: IL DOPPIA FRIZIONE 7 MARCE IN BAGNO D'OLIO
Un ultimo approfondimento lo merita il nuovo cambio a doppia frizione 7G-DCT, un 7 marce composto da due sottosistemi con frizioni distinte, tre alberi interni di trasmissione e un miglioramento dei consumi del 9% rispetto al CVT della precedente Classe A. L'inedita trasmissione è particolarmente compatta, con una lunghezza di 367 mm, un peso di 86 chilogrammi, e le frizioni multidisco in bagno d'olio. Un apposito radiatore mosso per la prima volta da una doppia pompa meccanica ed elettrica, provvede a raffreddare questo circuito dell'olio di 6 litri che può assorbire parte del calore sviluppato dal motore. Quella elettrica provvede a mantenere la pressione durante le fasi di spegnimento e riavvio dello start/stop. La leva del cambio è una levetta posizionata sulla destra del piantone dello sterzo e permette di scegliere fra le modalità Economy, Sport e Manual, quest'ultima utilizzabile tramite i paddles al volante. La trasmissione 7G-DCT viene assemblata nello stabilimento Daimler di Stuttgart-Hedelfingen.

Galleria fotografica - Nuova Mercedes Classe AGalleria fotografica - Nuova Mercedes Classe A
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 1
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 2
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 3
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 4
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 5
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 6

Scheda Versione

Mercedes-Benz Classe A
Nome
Classe A
Anno
2012 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Tecnica , Mercedes-Benz , auto europee , nuovi motori


Listino Mercedes-Benz Classe A

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
A 180 Executive anteriore benzina 122 1.6 5 € 23.810

LISTINO

A 160 CDI Executive anteriore diesel 90 1.5 5 € 24.290

LISTINO

A 180 CDI Executive anteriore diesel 109 1.5 5 € 25.120

LISTINO

A 180 Sport anteriore benzina 122 1.6 5 € 25.450

LISTINO

A 160 CDI Sport anteriore diesel 90 1.5 5 € 25.730

LISTINO

A 160 CDI Automatic Executive anteriore diesel 90 1.5 5 € 26.524

LISTINO

A 180 CDI Sport anteriore diesel 109 1.5 5 € 26.560

LISTINO

A 180 Night Edition anteriore benzina 122 1.6 5 € 26.841

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top