dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 15 maggio 2012

Pirelli 2011 Annual report: un bilancio in arte

Presentata la relazione di bilancio 2011 arricchita da grafici, artisti e scrittori

Pirelli 2011 Annual report: un bilancio in arte
Galleria fotografica - Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan GlerumGalleria fotografica - Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum
  • Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum - anteprima 1
  • Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum - anteprima 2
  • Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum - anteprima 3
  • Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum - anteprima 4
  • Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum - anteprima 5
  • Bilancio 2011 Pirelli - Illustrazioni di Stefan Glerum - anteprima 6

Pirelli non è nuova ad unire arti, grafica, fotografia ed altre forme di espressioni artistiche al proprio marchio: basti pensare, ad esempio, al celebre calendario Pirelli, pubblicato per la prima volta nel 1964. In questo caso, però, la novità è che ad essere realizzata in forma artistica e grafica è niente meno che la relazione di bilancio 2011, resa in questo modo decisamente più accattivante. Il volume "Pirelli 2011 Annual Report - tutti i nostri numeri in ordine alfabetico", al quale hanno collaborato artisti, grafici, illustratori e scrittori di fama, è stato presentato ufficialmente lo scorso 10 maggio 2012, presso la Fondazione Pirelli di Milano alla Bicocca.

18 DISEGNI DI STEFAN GLERUM
Il progetto grafico, curato dall'art director milanese Francesco Valtolina -che ha già questo ruolo per il magazine aziendale Pirelli- comprende 18 tavole realizzate dall'illustratore olandese Stefan Glerum, in uno stile vicino a futurismo e Art Déco, in grado di esprimere i "valori" di Pirelli, come velocità, tecnologia e innovazione. I testi, invece, sono quattro brevi scritti realizzati rispettivamente dal poeta tedesco Hans Magnus Enzensberger, dal saggista spagnolo Javier Cercas, dal matematico-scrittore argentino Guillermo Martinez e dal romanziere-viaggiatore americano William Least Heat-Moon.

RICAVI: +16,6%
Tutti questi contributi si alternano ai "freddi numeri" del bilancio aziendale, che rivela peraltro un andamento positivo: l'aumento dei ricavi è del 16,6% rispetto all'anno precedente, il risultato operativo è di 581,9 milioni di euro e soprattutto l'utile netto è di 440,7 milioni di euro, contro i 4,2 milioni del 2010.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , pneumatici , lifestyle


Top