dalla Home

Mercato

pubblicato il 10 maggio 2012

Ferrari, boom nel Regno Unito nel primo trimestre 2012

Il Cavallino guadagna oltre il 30% oltremanica. Le vendite in Italia scendono invece di oltre un terzo

Ferrari, boom nel Regno Unito nel primo trimestre 2012
Galleria fotografica - Ferrari F12berlinettaGalleria fotografica - Ferrari F12berlinetta
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 1
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 2
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 3
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 4
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 5
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 6

Il primo trimestre 2012 del Cavallino Rampante si è chiuso con 556,1 milioni di euro di ricavi (+13,2%), un utile della gestione ordinaria cresciuto del 13,4% a 60,5 milioni di euro e un utile netto del 17,2% a quota 42,1 milioni di euro. Sono queste le cifre illustrate nel cda di Ferrari che si è oggi riunito sotto la Presidenza di Luca di Montezemolo per esaminare i dati di chiusura dei primi tre mesi dell'anno. Al 31 marzo la Ferrari ha raggiunto le 1.733 vetture consegnate alla rete, con un aumento dell'11,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Per Ferrari i risultati sono il frutto del successo della 12 cilindri FF e del positivo andamento dei modelli 8 cilindri, California in testa, ma anche di 458 in versione coupé e spider. Ai risultati non ha ancora contributo la F12berlinetta, le cui consegne inizieranno nella seconda parte dell'anno.

Per quanto riguarda le vendite, gli USA si confermano primo mercato con una crescita del 16%. Bene anche l'Europa con l'eccellente andamento del Regno Unito +31% (177 vetture consegnate) e la Germania che cresce del 24%. Fa eccezione l'Italia, che chiude con 121 vetture, 65 in meno rispetto al primo trimestre dello scorso anno, un risultato, secondo Ferrari, "dovuto alla situazione economica e alle recenti iniziative fiscali del Governo". Nel Far East dopo un 2011 record continua la crescita di Greater China (Cina, Hong Kong e Taiwan) con 154 vetture consegnate nei primi tre mesi e in Medio Oriente: + 23%, con 81 vetture consegnate.

Autore:

Tag: Mercato , Ferrari , immatricolazioni , auto italiane , inghilterra


Top