dalla Home

Motorsport

pubblicato il 7 maggio 2012

Peugeot 208 R2

Il nuovo “enfant terrible” è già pronto per i rally e debutta in Corsica

Peugeot 208 R2
Galleria fotografica - Peugeot 208 R2Galleria fotografica - Peugeot 208 R2
  • Peugeot 208 R2 - anteprima 1
  • Peugeot 208 R2 - anteprima 2
  • Peugeot 208 R2 - anteprima 3
  • Peugeot 208 R2 - anteprima 4
  • Peugeot 208 R2 - anteprima 5
  • Peugeot 208 R2 - anteprima 6

Peugeot e rally, il connubio continua. La 208 R2, versione preparata della Peugeot 208, raccoglie il testimone dalla 207 e, come nella vettura di serie, ambisce ad emulare l'enfant terrible 206 anche nelle competizioni rallistiche. Si parte simbolicamente dalla Corsica, dove Sarrazin e il suo copilota Veillas faranno d'apripista al Tour de Corse.

La Peugeot 208 R2 è spinta da un quattro cilindri 1.6 litri aspirato capace di 185 CV, sviluppato partendo dal propulsore di serie e qui abbinato a una massa di poco superiore alla tonnellata (1.030 kg per la precisione). Per partecipare ai rally con la 208 R2 come team privati occorre mettere in conto 57.500 euro, oppure convertire un'auto di serie già immatricolata e spendere 37.500 euro per il kit. Le future evoluzioni sportive della Peugeot 208 la vedranno scendere in pista e nel nuovo campionato Fia R5, al termine dell'estate.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Motorsport , Peugeot , auto europee , rally


Top