dalla Home

Curiosità

pubblicato il 4 maggio 2012

Due prototipi elettrici al Museo Casa Enzo Ferrari

Si chiamano Escorpio e Virgil e sono stati progettati dagli studenti dell'istituto tecnico industriale "Leonardo da Vinci" di Carpi e dell'istituto professionale "Enzo Ferrari"

Due prototipi elettrici al Museo Casa Enzo Ferrari

L'auto elettrica entra nel Museo Enzo Ferrari. Lunedi 7 maggio alle ore 11.30 i ragazzi dell'istituto tecnico industriale "Leonardo da Vinci" di Carpi e quelli dell'istituto professionale "Enzo Ferrari" presenteranno le loro creazioni; Escorpio e Virgil. Si tratta di due veicoli ad alimentazione elettrica, ma che usano modalità differenti per produrre energia; Escorpio sfrutta l'idrogeno come vettore energetico attraverso una "pila combustibile" mentre Virgil è dotato di un pannello fotovoltaico che gli consente di ricavare energia sfruttando la radiazione solare. Parteciperanno all'iniziativa l'ing. Piero Ferrari, vicepresidente Ferrari S.P.A., Mauro Tedeschini, Presidente della Fondazione Casa di Enzo Ferrari e l'Assessore all'Ambiente e allo Sport della Provincia di Modena Stefano Vaccari.

Galleria fotografica - Nuovo Museo Casa Enzo FerrariGalleria fotografica - Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari
  • Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari - anteprima 1
  • Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari - anteprima 2
  • Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari - anteprima 3
  • Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari - anteprima 4
  • Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari - anteprima 5
  • Nuovo Museo Casa Enzo Ferrari - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Ferrari , auto elettrica


Top