dalla Home

Mercato

pubblicato il 2 maggio 2012

La Kia K9 al debutto in Corea

Motori da 290 e 334 CV per l'ammiraglia "anti-tedesche" che verrà commercializzata anche in USA ed Europa

La Kia K9 al debutto in Corea
Galleria fotografica - Kia K9Galleria fotografica - Kia K9
  • Kia K9 - anteprima 1
  • Kia K9 - anteprima 2
  • Kia K9 - anteprima 3
  • Kia K9 - anteprima 4

Kia inizia le vendite in Corea della K9, prima berlina a trazione posteriore realizzata dalla Casa coreana, che sarà lanciata, con nomi differenti, anche in altri mercati, a partire dall'ultimo trimestre del 2012. Le forme della K9, disegnata dal centro stile interno guidato da Peter Schreyer, seguono le più recenti tendenze della casa, con linee semplici ma ben raccordate e fluide (il Cx è di 0,27), proporzioni e sbalzi tipici di un'ammiraglia a trazione posteriore e un profilo da "berlina-coupé" lunga e larga (5.090 x 1.900 x 1.490 mm, con 3.045 mm di passo); l'impiego di cromature, a cominciare dalla calandra anteriore, e alcuni dettagli ricercati (come i gruppi ottici con firma a LED), accentuano la percezione di qualità. Anche gli interni risultano moderni e dotati di tutte le più recenti tecnologie, con sellerie in pelle e una plancia a sviluppo orizzontale, provvista in alcune versioni di un touchscreen centrale da 12,3".

La K9 è la nuova ammiraglia di Kia, e pertanto propone motorizzazioni da alto di gamma: per l'esportazione, sarà disponibile il "Lambda V6" 3,8 litri a iniezione diretta di benzina da 290 CV e, dal prossimo anno, un 3,8 litri GDI a gasolio da 334 CV; il cambio è un nuovo automatico a 8 marce, con comando by-wire (SBW) a joystick. I pesi, grazie alla trazione posteriore e al motore arretrato, sono distribuiti in modo simile tra avantreno e retrotreno, mentre il 74,3% della scocca è realizzato con acciaio ad alta resistenza. Tra le tecnologie adottate, si segnalano le sospensioni a 5 bracci con ammortizzatori elettronici ad aria, le quattro modalità di guida (Eco, Normal, Sport and Snow) e, a seconda degli allestimenti, i sistemi di monitoraggio di linea di mezzeria, dell'area esterna (con 4 telecamere) e dell'angolo "buio" degli specchietti, l'head-up display, lo Smart Cruise Control che regola la distanza dal veicolo che precede, due monitor da 9.2" per i passeggeri posteriori e un impianto stereo con 17 altoparlanti Lexicon. Una particolare opzione VIP permette di ottenere sedili posteriori climatizzati e variamente configurabili.

Autore:

Tag: Mercato , Kia , auto coreane


Top