dalla Home

Motorsport

pubblicato il 2 maggio 2012

Formula 1, test al Mugello: Grosjean e Kobayashi spaccano il millesimo

Clamoroso pari e patta fra il francese della Lotus e il giapponese della Sauber nella seconda giornata di test sul circuito toscano

Formula 1, test al Mugello: Grosjean e Kobayashi spaccano il millesimo
Galleria fotografica - Ferrari Passion Day 2012 al MugelloGalleria fotografica - Ferrari Passion Day 2012 al Mugello
  • Ferrari Passion Day 2012 al Mugello - anteprima 1
  • Ferrari Passion Day 2012 al Mugello - anteprima 2
  • Ferrari Passion Day 2012 al Mugello - anteprima 3
  • Ferrari Passion Day 2012 al Mugello - anteprima 4
  • Ferrari Passion Day 2012 al Mugello - anteprima 5
  • Ferrari Passion Day 2012 al Mugello - anteprima 6

Dopo più di tre anni d'assenza, la Formula 1 è tornata protagonista all'Autodromo del Mugello con la quarta e ultima sessione di test del 2012, l'unica a stagione in corso. Negli ultimi tre giorni il circuito toscano ha accolto oltre 30.000 appassionati che hanno seguito i piloti del Circus mettere a punto le monoposto in vista della striscia di gare europee che partirà nel weekend del 13 maggio con il GP di Spagna. Il più veloce nella prima giornata bagnata dalla pioggia è stato Fernando Alonso, che ha fatto gli onori di casa girando in 1'22"444, cioè circa 1,2 secondi in meno di Mark Webber sulla Red Bull. Nella giornata di oggi gli autori dei migliori tempi sono stati invece due: Romain Grosjean della Lotus e Kamui Kobayashi della Sauber, che hanno spaccato il millisecondo girando entrambe in 1'21"603.

Domani è prevista la terza giornata di prove, ma la festa al Mugello è però iniziata nella giornata di lunedì, con l'edizione 2012 del Ferrari Passion Day, l'evento che la Scuderia di Maranello dal 2010 dedica ai suoi tifosi. A prendere parte alla manifestazione gli iscritti agli Scuderia Ferrari Club ed alla Scuderia Ferrari Community, in una giornata che li ha visti impegnati in diverse sfide, al volante di go-kart, nella simulazione di pit-stop, alle prese con il simulatore della Virtual Academy e nella competizione a bordo di soap-box, i veicoli a gravità interamente costruiti dai soci. Il Club a fare più strada - oltre 1200 km - per raggiungere il tracciato toscano, quello belga di Genk, mentre tra gli ospiti della Community il viaggio più lungo è quello di Alberto Perez, partito da Siviglia. A trionfare nella gara di kart, disputato in squadre da sei, la divisione giunta in rappresentanza delle Marche, mentre ad avere la meglio nella prova cronometrata del pit-stop sono stati i venti componenti della squadra di Abbiategrasso (Milano). Cataldo Malena si è aggiudicato il titolo di migliore al simulatore della Virtual Academy, mentre tra gli iscritti alla gara di Soap Box ad accaparrarsi la vittoria è stato lo storico Club di Cernusco sul Naviglio (MI).

Autore:

Tag: Motorsport , Ferrari , formula 1


Top