dalla Home

Attualità

pubblicato il 2 maggio 2012

Area C Milano, da gennaio ingressi in centro calati del 35,9%

E il Comune incassa ogni giorno circa 522.000 euro solo dalle multe (87 euro l'una)

Area C Milano, da gennaio ingressi in centro calati del 35,9%

Meno auto, ma scarsa informazione sull'effettivo calo dell'inquinamento in città. Il Comune di Milano pubblica i risultati dei primi 52 giorni di Area C (dal 16 gennaio al 31 marzo 2012) dipingendo un quadro positivo della situazione anti-smog, che però non è accompagnato da dati sulle polveri sottili o lo smog nella metropoli. Il traffico in ingresso nel centro città è calato, dice Palazzo Marino, del 35,9% rispetto allo stesso periodo del 2011. Si tratta in pratica di 49mila ingressi al giorno in meno per una diminuzione totale a 2.548.000 ingressi accompagnato da un numero di sanzioni quotidiane pari a quasi 6 mila. In pratica ogni giorno il Comune incassa circa 522.000 euro solo dalle multe (87 euro l'una).

Gli ingressi si confermano per lo più occasionali: il 46% dei veicoli è entrato un solo giorno su 52 e il 77% per non più di 5 giorni. Inoltre tra le auto soggette a ticket il 15% degli ingressi rappresentato da residenti di cui le metà, secondo gli esperti, non supererà la soglia dei 40 passaggi all'anno e quindi entrerà gratis nell'Area C. Soddisfatto il Comune di Milano. "I dati confermano il trend positivo della riduzione del traffico - ha commentato l'assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran - grazie ad Area C il centro sta diventando più gradevole e aumentano le persone che decidono di usare i mezzi pubblici e la bici per raggiungerlo".

Autore:

Tag: Attualità , inquinamento , milano , area c


Top