dalla Home

Interviste

pubblicato il 19 aprile 2012

Nuova Audi A3, la rivoluzione della tradizione

Con lei debutta la nuova piattaforma del Gruppo Volkswagen. Al quartier generale di Ingolstadt la nuova compatta premium svela i suoi segreti

Galleria fotografica - Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizioneGalleria fotografica - Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione
  • Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione - anteprima 1
  • Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione - anteprima 2
  • Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione - anteprima 3
  • Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione - anteprima 4
  • Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione - anteprima 5
  • Nuova Audi A3, il cambiamento della tradizione - anteprima 6

Ingolstadt, quartier generale Audi. E' qui, nella roccaforte dei Quattro Anelli, che siamo volati per conoscere i retroscena di una "battaglia" centrale per il mercato dell'auto: quella delle compatte premium. Il nostro viaggio anticipa la commercializzazione della nuova Audi A3, che dopo l'estate si rimette in gioco con la terza generazione dell'erede di quella Volkswagen Golf "di lusso" che debuttò nel 1996. Col tempo, l'A3 ha poi trovato nella BMW Serie 1 prima e ora nella Mercedes Classe A la risposta in lingua tedesca alla voglia di esclusività degli automobilisti europei. Al centro stile Audi abbiamo parlato con Dany Garand, responsabile del design degli esterni, che ci ha accolto in uno showroom tirato a lucido con al centro una A3 "cuore di gamma": 2.0 TDI bianca pastello, in allestimento intermedio.

OmniAuto.it: La Nuova Audi A3 a tanti sembra un'evoluzione e neppure troppo ardita. Anche molti lettori di OmniAuto.it hanno espresso questo giudizio, ma voi dite che è una rivoluzione: perché?
Dany Garand: "La nuova A3 è il primo modello ad adottare la piattaforma modulare MQB del Gruppo Volkswagen. E questa è già una rivoluzione, perché dà a noi progettisti la possibilità di dare vita più modelli. Al tempo stesso, non potevamo rinnegare il DNA di un'Audi di successo come la A3. La piccola Audi A1 ha inaugurato un nuovo corso stilistico, che le conferisce una personalità distinta: la nuova A3 non è però un'A1 ingrandita, perché resta fedele alla propria identità".

OmniAuto.it: Pensate dunque di differenziare maggiormente ogni modello? O continuerete a mantenere il family feeling quanto più possibile su tutta la gamma, potenziando l'immagine del marchio come da vostra tradizione?
Dany Garand: "La risposta più appropriata è quella data dal montante posteriore dell'Audi A3. E' l'elemento che contraddistingue tutte le generazioni dell'Audi A3 e costituisce il legame con il design del passato, pur se contestualizzato all'interno di linee e forme che abbracciano gli stilemi del nuovo corso stilistico Audi".

OmniAuto.it: Tornando a parlare della nuova piattaforma MQB, ha rappresentato una limitazione, una sfida o una libertà?
Dany Garand: "Anzitutto un miglioramento, riassunto negli 80 kg di peso risparmiati rispetto al modello uscente. A livello stilistico, poi, la presenza di sbalzi anteriori e posteriori poco pronunciati permette a noi designer di esprimerci al meglio, plasmando attorno al nuovo scheletro proporzioni inedite. Il dinamismo delle linee della nuova Audi A3 inizia quindi dal pianale, che adotta un interasse più lungo di 17 millimetri rispetto al passato".

OmniAuto.it: Ora la A3 ha linee più tese, che significato hanno?
Dany Garand: "Il design esterno si caratterizza per la tensione delle superfici metalliche, con forme pensate per valorizzare l'alternanza fra luce ed ombra. Questi due protagonisti "involontari" del design possono definire da soli le forme della fiancata: dando dinamicità alle geometrie semplici, che d'altro canto garantiscono l'equilibrio. Lo stile dell'Audi A3 è molto pulito, caratteristica che emerge nel trattamento delle superfici e nella ricerca di orizzonalità come dimensione dominante nel modo in cui l'auto si pone nello spazio".

OmniAuto.it: La A3 sembra invece cambiata in modo più netto all'interno. Quali sono le principali novità?
Dany Garand: "Entrando nell'abitacolo della nuova A3 si nota la semplicità del design, ispirata al minimalismo ottico e supportata dalla leggerezza dei materiali. La consolle centrale è essenziale, in contrapposizione con la plancia massiccia delle generazioni precedenti della A3. Non abbiamo dimenticato la cura del dettaglio che fa parte del patrimonio genetico del modello: molto curate sono le bocchette d'areazione, da cui si può ottenere un getto d'aria diffuso oppure concentrato tirando o spingendo il pomello centrale".

OmniAuto.it: Le motivazioni d'acquisto sono cambiate molto negli ultimi anni: pesano sempre di più aspetti nuovi quali ad esempio la telematica. Che cosa offre la A3 in questo campo?
Dany Garand: "Anche al di fuori del mondo automobilistico, la tecnologia ha trovato ampi sfoghi proprio nel campo dell'intrattenimento. Nell'abitacolo dell'Audi A3 molti sforzi si sono concentrari sul sottile schermo centrale che fuoriesce dalla plancia, per rimanenere invece perfettamente integrato quando non è in funzione".

OmniAuto.it: Se potesse rivolgersi a un cliente tradizionale A3, cosa gli direbbe per convincerlo a ricomprarla? E cosa direbbe invece a un potenziale cliente per convincerlo?
Dany Garand: "Come designer dei Quattro Anelli posso dire che la A3 è la migliore che Audi abbia mai fatto. Il passo avanti dalla seconda alla terza generazione è molto "lungo", nella continuità di un miglioramento continuo. Invito gli automobilisti ad andare a conoscere dal vivo la terza generazione della nostra compatta premium: è un'auto molto "solida" e molto "competente".

Scheda Versione

Audi A3
Nome
A3
Anno
2012 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Interviste , Audi , auto europee , car design , interviste


Listino Audi A3

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.2 TFSI 110cv Young anteriore benzina 110 1.2 5 € 22.640

LISTINO

1.2 TFSI 110cv Business anteriore benzina 110 1.2 5 € 23.140

LISTINO

1.2 TFSI 110cv Attraction anteriore benzina 110 1.2 5 € 23.950

LISTINO

1.2 TFSI 110cv Admired anteriore benzina 110 1.2 5 € 24.140

LISTINO

1.4 TFSI 125cv Young anteriore benzina 125 1.4 5 € 24.240

LISTINO

1.6 TDI 110cv clean diesel Young anteriore diesel 110 1.6 5 € 24.640

LISTINO

1.4 TFSI 125cv Business anteriore benzina 125 1.4 5 € 24.740

LISTINO

1.2 TFSI 110cv S tronic Young anteriore benzina 110 1.2 5 € 24.840

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top